Handball, nazionali senior e U20 maschili in Abruzzo fino al 10 luglio

MONTESILVANO (PE) – Le Nazionali senior e U20 maschili di pallamano sono tornate in campo. Si è aperto ieri sera al PalaSenna di Montesilvano (Pescara) il raduno che terrà azzurri e azzurrini impegnati in Abruzzo fino al prossimo 10 luglio per il primo stage dopo la sospensione dell’attività sportiva per l’emergenza Covid-19. Divisa in due gruppi di lavoro misti, la squadra ha ripreso confidenza con campo e pallone sotto la guida del Dt Riccardo Trillini e dei tecnici Jurgen Prantner e Giuseppe Tedesco. I prossimi appuntamenti ufficiali delle due selezioni: qualificazioni agli EHF EURO 2022 a novembre – la senior sfiderà Bielorussia e Norvegia – e l’impegno degli U20 agli Europei di categoria. “È stato emozionante tornare in campo – ha detto TrilliniÈ mancata, sì, la Pallamano, ma sono mancate anche la sensazione di gruppo e di far parte di una squadra. Questo è il primo obiettivo del raduno: ritrovarsi e pensare come una squadra. Finora avevamo dato ai ragazzi dei programmi di preparazione fisica per lavorare sulla off-season, ma ora vogliamo dare la sensazione di squadra. Questa prima settimana a Montesilvano sarà di adattamento tecnico: gradualità nel fare i passaggi e nel riprendere confidenza con il pallone. L’altra parte è la preparazione fisica, alla quale sarà data grande priorità in questi giorni, con l’aiuto di Riccardo Carbonaro e Paolo Gabrielli dell’Area Performance che effettueranno test e conosceranno i giocatori per poterli poi seguire nei mesi che ci separano dalle competizioni europee. Nella seconda settimana a Chieti daremo più spazio alla Pallamano giocata vera e propria“.

Lunedì 29 alle 11 al PalaSenna la Nazionale riceverà la visita del sindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis, e dell’assessore allo Sport, Alessandro Pompei – ANSA –

Read Previous

Coronavirus, oggi in Abruzzo zero nuovi casi e nessun decesso

Read Next

Atri, solidarietà di FdI all’assessore all’ambiente Centorame