TERAMO – Lo svolgimento della Cross Country della Lecceta a Torino di Sangro ha regalato recentemente il primo risultato positivo di questo anomalo 2020 ai giovani della D’Ascenzo Bike. Artefice del risultato è stato Manuele Martella, che ha vinto in scioltezza la gara  di mountain bike riservata agli allievi, davanti a Jarno Camaione e a Christian Di Bucchianico dell’Asd Moreno Di Biase. A completare l’esaltante spedizione a Torino di Sangro il quarto posto nella medesima categoria di Jacopo Muzi. Si sono comportati in modo egregio ottenendo buoni piazzamenti anche gli esordienti Lorenzo Marcozzi, Lorenzo Gravante, Francesco Di Giuliantonio, David D’Evangelista e Loris Serafini.

La soddisfazione per aver raggiunto il primo posto con Martella e tutti gli altri piazzamenti del resto della squadra, ripagano i tanti sacrifici di questa stagione del tutto eccezionale grazie al lavoro certosino dei tecnici Mauro Di Ferdinando (2°livello) coaudivato da Siro Rastelli, Fabio Iezzi e Simone Muzi (1°livello), Alessio Piccioni, Vladimiro D’Ascenzo (strada), Emidio Caterini, Berardo Casalini e Mirco Rastelli (aspiranti maestri tirocinanti).

Un risultato importante per tutta la squadra (in procinto di prepararsi per l’imminente stagione di ciclocross) e anche per gli sponsor che, nonostante le difficoltà del momento, continuano a credere con fiducia al progetto della D’Ascenzo Bike che vede al centro la crescita dei ragazzi e l’attività della scuola di ciclismo fuoristrada intitolata a Darwin Lupinetti.