Teramo, prorogate a dicembre scadenze autorizzazioni ZTL. Intanto prosegue rivoluzione traffico: riparte isola pedonale in via Capuani

Verna

TERAMO – Prorogate al 31 dicembre le scadenze delle autorizzazioni  per la Zona Traffico a Limitato a Teramo. Approvato con delibera di giunta, il provvedimento si è reso necessario per venire incontro al lavoro degli uffici, facilitandone il compito in questo periodo di emergenza, ma soprattutto in attesa che si metta mano al regolamento sulle ZTL. A più riprese l’Assessore al traffico Maurizio Verna aveva stigmatizzato nelle scorse settimane il fatto che in passato  erano state concesse troppe autorizzazioni, ma ora, man mano che l’emergenza Covid 19 si affievolisce, se ne torna a parlare. “Di autorizzazione ce ne sono ben 4.600 a Teramo, un numero abnorme in rapporto alla popolazione residente, e sicuramente dovremmo prendere provvedimenti”. Un taglio  dunque è all’orizzonte, così come altre iniziative che andranno a rivoluzionare gli accessi in centro e il traffico.

Già un primo passo è stato fatto con l’accesso vietato ai furgoni lungo Corso San Giorgio, come annunciato la scorsa settimana dall’Assessore Antonio Filipponi, con il carico e scarico affidato esclusivamente all’utilizzo dei carrelli. Quanto intrapreso dall’amministrazione è la politica dei piccoli passi, ma si andrà verso la direzione di pedonalizzare l’intero centro storico. Lo aveva già fatto intuire il Sindaco Gianguido D’Alberto a più riprese ed ora il concetto viene ribadito da Verna.

Un passo alla volta. La rivoluzione presto toccherà piazza Martiri, e non vedremo più autovetture e corrieri parcheggiare in modo selvaggio ovunque, anche presso le scalinate del duomo.

Intanto si torna a parlare di isola pedonale lungo via Mario Capuani, con la sperimentazione del prolungamento di orario (l’idea è dalle 11 del mattino all’una di notte). Isola pedonale che sarebbe dovuta partire lo scorso anno, poi arenata da problemi normativi sulla collazione degli arredi lungo la via, ora risolti. L’allestimento è sistemato.  Tra domani e dopodomani ci dovrebbe essere un sopralluogo. Le strade che intersecano via Capuani saranno chiuse con la sistemazione di vasi e sarà riattivato il Pilomat. Manca solo l’ordinanza di chiusura al traffico.

“La via sarà invasa da tavolini considerato che gli esercenti dovranno recuperare spazio”, dice ancora Verna. La situazione legata al Covid 19, paradossalmente, spingerà verso la soluzione pedonalizzata.

Read Previous

CSI: un centro estivo per riportare sorrisi e socialità tra i più piccoli

Read Next

Trasporto pubblico e chilometraggio, chi ha ragione tra Verna e D’Annuntiis?