Teramo, la Delegazione FAI promuove la candidatura dell’Istituto Regina Margherita per I Luoghi del Cuore

TERAMO – Il FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo ha lanciato la 10ª edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” che si svolgerà fino al 15 dicembre 2020 e invita tutti i cittadini, nei piccoli borghi e nelle grandi città, nei paesi meno conosciuti e in quelli più noti, in Italia ma anche all’estero, a votare i luoghi italiani che amano di più e vorrebbero vedere tutelati e valorizzati.

Il Censimento è il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi che meritano tutela e valorizzazione.
Grazie a “I Luoghi del Cuore” il FAI incoraggia e stimola ciascuno di noi, anche restando a casa, a fare la differenza ed essere motore di cambiamento per il proprio territorio, unico al mondo per varietà e bellezza. L’augurio della Fondazione è che la partecipazione al censimento sia la più estesa possibile, perché il risultato del gruppo supera sempre la somma dei singoli e diventa potenza, energia e forza creativa che si fa azione efficace: a darne evidenza le storie di impegno civile di tante comunità di cittadini che grazie a questa iniziativa si sono avvicinate o ritrovate con rinnovato entusiasmo, condividendo un obiettivo comune, speranze ed emozioni. Prima ancora che dei luoghi, infatti, questo è il censimento delle persone, che i luoghi li vivono, li amano, li salvano.
La Delegazione FAI di Teramo, per questa edizione del Censimento, appoggia e promuove la candidatura dell’Istituto Regina Margherita di Teramo, luogo simbolo della città e del suo contesto socio-culturale e chiede a tutti i cittadini, e alle realtà presenti nella Provincia, di sostenere l’Istituto con il proprio voto.
Votare è semplice: basterà andare su https://www.fondoambiente.it/luoghi/istituto-regina-margherita?ldc e seguire le istruzioni!

Grazie a tutti coloro che ci aiuteranno in questa maratona!

Read Previous

Montorio, il PD mette le mani avanti: niente divisioni stavolta e costruiamo insieme il futuro del paese

Read Next

Riapertura circoli culturali, Pepe raccoglie appello e Marsilio risponde: Arci Teramo soddisfatto