Conservatorio di Musica “Braga”, workshop con il “genio” del suono Enrico Cosimi

Sarà il ‘genio’ del suono Enrico Cosimi, specialista nella sintesi sonora, il protagonista domani, sabato 27 aprile, del Workshop-Masterclass organizzato dal Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. Il professionista, a partire dalle ore 11, nell’Auditorium del ‘Braga’, parlerà a studenti, docenti e uditori esterni di ‘Sintesi Virtuale’.
“Continuano a tambur battente le iniziative promosse dal Conservatorio ‘Braga’ per la formazione d’eccellenza dei nostri studenti – ha ricordato il Direttore Federico Paci -. A tal proposito ricordiamo che appena due anni fa abbiamo istituito il Corso di Operatore del Suono, che ha riscosso subito un enorme successo, perché offre ai nostri ragazzi una ulteriore occasione professionale, completando la loro formazione sotto tutti i punti di vista. In tale ottica il nostro impegno è quello di promuovere momenti di incontro con musicisti di fama internazionale e con professionisti con i quali i nostri studenti hanno modo di interloquire e di intrecciare anche un legame per futuri rapporti. E il Workshop di domani, di altissimo livello e di elevata specializzazione, rientra tra tali appuntamenti”.
Domani, sabato 27 aprile, a partire dalle ore 11, Enrico Cosimi guiderà gli studenti in un percorso incentrato su Reaktor, ambiente di sintesi modulare di Native Instruments, integrato da un’analisi dei diversi approcci alla sintesi virtuale. Enrico Cosimi diplomato in Pianoforte a Perugia, ha frequentato i corsi di Composizione e di Musica Elettronica di Parent in Quebec. Si occupa professionalmente di tecnologie musicali e di organologia, scrivendo sulle più importanti riviste nazionali di settore (Fare Musica, Strumenti Musicali, Piano Time, Computer Music, Studio Report, Tutto Strumenti Musicali, Chitarre, Ritmi, Batteria, DrumsetMag, Audi). Pubblicista, lavora come beta tester e product specialist per E-Mu Systems; per Grp, ha curato la manualistica e concepito l’analog step sequencer integrato nei due modelli A8 e A4 Analog Synthesizer. Ha presentato l’unico ‘Moog Festival’ italiano, tenuto nel 2009 presso l’Auditorium Città della Musica di Roma. Docente di Musica Elettronica all’Università di Roma-Tor Vergata, insegna Sintetizzatori Virtuali presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, nel Biennio di Composizione Multimediale. Consulente del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, ha prodotto i materiali didattici MIUR per l’insegnamento della Musica Elettronica nella fascia secondaria di apprendimento. Nei ruggenti Anni ‘90, ha suonato i sintetizzatori con l’orchestra Trombe Rosse, le tastiere per Latte & i Suoi Derivati, ma anche il basso elettrico con gli Uniplux, l’Hammond per Glenn Hughes e il Theremin per Piero Angela. Membro di ‘Nuova Consonanza’, suona attualmente con la formazione krautrock Void Generator. Inoltre ha composto musiche per cinema, televisione, teatro, lavorando per registi come Vanzina, Proietti e Salce. Collabora da ormai dieci anni con la computer artista Ida Gerosa curando le installazioni alla Basilica Inferiore di San Clemente a Roma, alla Biblioteca Comunale di Terni, al Museo di Arte Contemporanea-Palazzo del Rettorato dell’Università La Sapienza a Roma.
Il Workshop di domani al Conservatorio ‘Braga’ è gratuito per docenti e allievi, mentre gli esterni dovranno pagare una quota di partecipazione di 30 euro.

Read Previous

Elezioni, Antonio Burrini e Donatella Cordone candidati per “Mosciano Democratica”

Read Next

Bandabardò, Marina Rei, Modena City Ramblers e Orietta Berti in Abruzzo