Anche per il 2019 Bandiera Verde a Giulianova

Foto di Giancarlo Malandra

Anche per quest’anno Giulianova potrà fregiarsi della Bandiera Verde, la certificazione delle migliori spiagge a misura di bambino da parte dei pediatri italiani su iniziativa del mensile “OK – Salute”.
Affinché vi sia il riconoscimento della Bandiera Verde, è necessario che vengano soddisfatte alcune caratteristiche. Innanzitutto l’arenile deve essere molto ampio, dotato di ombrelloni sufficientemente distanziati tra loro e dotato di attrezzature riservate ai più piccini. Occorre poi che la sabbia sia fine e digradi dolcemente verso il mare, quest’ultimo caratterizzato da fondali bassi e acque chiare e pulite. Sulla spiaggia deve inoltre essere sempre presente una squadra di soccorritori e bagnini in caso di emergenza. Per avere tuttavia la Bandiera Verde è necessario che la località, oltre queste caratteristiche relative alla spiaggia, presenti anche strutture pensate per la famiglia: ristoranti, pizzerie, gelaterie e parchi giochi.
Il commissario straordinario Eugenio Soldà ha espresso la sua soddisfazione per la conferma della Bandiera Verde. “Si tratta di un importante riconoscimento – ha detto Soldà – che anche quest’anno colloca Giulianova tra le località di eccellenza in grado di soddisfare piccoli, adolescenti e genitori. Una certificazione di qualità che peraltro la città vanta dal 2011. Fu infatti in quell’anno che Giulianova conquistò la Bandiera Verde dei pediatri italiani, e con Vasto fu una delle due località abruzzesi a potersi fregiare del vessillo, confermato sostanzialmente ogni anno”.

Read Previous

Teramo, il Popolo della Famiglia contro il Sindaco D’Alberto per avere celebrato l’Unione civile tra una coppia gay

Read Next

A Civitella il progetto “Cippi Antichi Confini” con il Gran Sasso Laga Park