Teramo, tornano i campionati regionali di ginnastica artistica maschile e femminile

In questo fine settimana tornano i campionati regionali di ginnastica artistica maschile e femminile, organizzate dall’associazione sportiva dilettantistica Ginnastica Teramo Libertas, che si terranno a porte chiuse presso il pala ginnastica “Lorenzo Di Patrizio” a Villa Pavone.

Sabato pomeriggio si svolgerà la seconda prova del campionato maschile serie Gold, categoria allievi e serie Silver, categorie LC ed LE, con la partecipazione di 12 ginnasti provenienti dalle seguenti società: Igea 2000 Montesilvano, Pescarese, Aternum Pescara, Torrione L’Aquila e Ginnastica Teramo Libertas.

Tra i biancorossi tornerà in pedana Alessandro Elia Mucci che gareggerà nella serie Gold unitamente a Matteo De Baptistis, mentre nella serie Silver ci saranno Luca Maloni e Giuseppe Secone (nella categoria LC) e Gregory Di Francesco (nella categoria LE), i ragazzi saranno guidati da Alessandro Scorrano, Direttore Tecnico Regionale.

Domenica mattina si terrà la prima prova del campionato regionale Silver, categorie LA3, LB ed LB3 (zona tecnica Teramo/L’Aquila) con la partecipazione di 32 ginnaste provenienti dalle seguenti società: Torrione L’Aquila, Sportsal Art Gym Silvi, Centro Ginnico Ifigenia Pineto e Ginnastica Teramo Libertas.

Le atlete teramane che gareggeranno sono: Maria Sofia Brizzi, Valentina Federica Cerroni, Aurora D’Ubaldo, Giulia Damiani, Gabriella Di Bernardino, Eleonora Di Giuliano, Gaia Lucchese, Ludovica Ruscioli ed Eleonora Tacconelli (nella categoria LA3), Claudia Bartolomei, Sofia Giovannozzi, Eleonora Mazzaferri, Gioia Mucci, Dea Recchiuti  (nella categoria LB) e Ludovica Papilj  (nella categoria LB3).

Le ragazze saranno accompagnate in pedana dallo staff tecnico della femminile composto da Antonietta Di Mattia, Anna Maria Di Mattia, Emanuela Rotoloni, Giorgia Lulli e Giulia Sciamanna.

 

Read Previous

Teramo, domattina riapre la rampa di Cartecchio

Read Next

Patto educativo territoriale Fondazione Tercas, IC Falcone e Borsellino e Cooperativa Sociale 3M