Calcio C, è un Teramo “abbondante” quello che riceve un Potenza da non sopravvalutare

TERAMO – Sì, gara difficile, ma il Teramo ha i mezzi e le qualità per battere il Potenza, che al Bonolis conoscerà una squadra lontana parente di quella battuta all’andata, immeritatamente e a tempo scaduto, che con lo stesso Teramo che era di Tedino non aveva proprio nulla a che fare.

I biancorossi sono nati per giocarsele le partite, a viso aperto (anche troppo, talvolta) e non per cercare di non perderle, come fu allora. Da questa angolazione l’importanza della vittoria di Rieti dovrebbe agevolare la prestazione dei biancorossi, che recuperano anche Minelli, magari non al 100% ma che, nel corso della gara, potrà rivelarsi molto utile, Arrigoni e Santoro. Non è al top della condizione, invece, Tentardini, che meriterebbe anche di tirare un pò il fiato (pronto Fiore), al pari di Costa Ferreira (tante le alternative). Appaiono certe le conferme in difesa di Cancellotti e della coppia PiacentiniSoprano: probabile l’utilizzo nell’undici iniziale di Birligea in tandem con Magnaghi. In mediana sono davvero diverse le soluzioni: diciamo che per le restanti quattro maglie Di Mascio farà delle scelte tra Arrigoni, Bombagi, Costa Ferreira, Ilari, Mungo, Santoro e Viero. Tre, tra i citati (con Cappa pronto a spaccare la gara) sarebbero di troppo, inizialmente, ma in un gruppo sano e compatto, potrebbe e dovrebbe essere proprio questa la vera forza.

Il Potenza: iniziamo con il dire che ha vinto bene a Viterbo, dove un brutto Teramo aveva perso senza che i laziali, però, impressionassero particolarmente. Aggiungiamo pure che nel girone di ritorno hanno collezionato dieci punti, cinque in meno dei biancorossi, i quali, pur non entusiasmando, sono secondi al solo Bari (16). Insomma il Potenza è una buona squadra, nient’affatto giovane, ma alla portata del Teramo, soprattutto quello in versione casalinga.

In serata la società ha diramato l’elenco dei 23 convocati:
PORTIERI: 22 Lewandowski, 1 Tomei, 12 Valentini.
DIFENSORI: 29 Cancellotti, 4 Cristini, 24 Fiore, 2 Florio, 18 Iotti, 26 Piacentini, 5 Soprano, 3 Tentardini.
CENTROCAMPISTI: 8 Arrigoni, 19 Bombagi, 23 Cappa, 7 Costa Ferreira, 20 Ilari, 11 Mungo, 13 Pincelli, 21 Santoro, 28 Viero.
ATTACCANTI: 25 Birligea, 9 Magnaghi, 14 Minelli.

Indisponibili: Di Matteo e Lasik.
Diffidati: Arrigoni, Bombagi, Magnaghi.

La gara avrà inizio alle ore 18:30: sarà diretta da Marco Ricci di Firenze, assistito da Ciro Di Maio e Giuseppe Centrone di Molfetta (BA) ed irradiata in diretta da Raisport.

Read Previous

Alba Adriatica, lavoratori in nero in un autolavaggio: multa di oltre 9mila euro al titolare

Read Next

Fesr energia: pubblicate graduatorie progetti ammessi