Teramo, la nota di Gianguido D’Alberto per la Giornata contro la violenza sulle donne

TERAMO – Non solo oggi, 25 Novembre, va dimostrata la nostra attenzione e vicinanza alle donne che subiscono violenza fisica e psicologica ma la vigilanza deve essere sempre viva, offrendo capacità di ascolto e concretezza nelle azioni di supporto e di intervento.

L’amministrazione comunale c’è: ha fatto la sua parte e continua a farla ogni giorno, con le attività, le decisioni e gli organismi, quale la Consulta per le Pari Opportunità. Alle donne che vivono una situazione drammatica dico di rivolgersi anche a noi, per aiutare ad uscirne…noi siamo qui accanto a voi!

Faccio però appello ai nostri ragazzi, esortandoli a riflettere su questa Giornata e invitandoli con forza ad essere testimoni e portatori della cultura del rispetto umano e di genere. Un rispetto che deve avere cuore e ragioni innanzitutto tra le mura domestiche, e poi dipanarsi nella società, nei rapporti. Voi per primi potete cambiare le cose.

L’auspicio è che questa Giornata non si celebri più e non ci sia più necessità di evocare diritti che, nell’epoca della modernità, dovrebbero torvare albergo naturale.

Read Previous

Teramo partecipa ad un bando per il progetto di recupero del Mercato coperto

Read Next

Fina e Paolucci: “Per le aree interne travolte dall’epidemia la responsabilità è politica”