FOTO | CAMPIONATO ITALIANO CSEN KARATE, MEDAGLIA D’ORO PER ALESSANDRO BARCARO. ECCO I RISULTATI OTTENUTI DEGLI ATLETI ABRUZZESI

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Si è tenuto presso il palasport di Fidenza nei giorni 24 e 25 novembre il Campionato Italiano Karate CSEN, (ente di promozione sportiva convenzionato con la Fijlkam) mentre l’acronimo sta per Centro Sportivo Educativo Nazionale; alla manifestazione sportiva si sono presentati diversi atleti abruzzesi provenienti dai diversi Dojo d’Abruzzo.

Ad iniziare dalla classe femminile la sportville Montesilvano del Maestro Roberto Brogneri riporta l’oro con Cinzia Brogneri e l’argento con Melissa Febo, altri argenti arrivano con Sara Cellucci (Otsuka Manoppello del Maestro Luciano Buccione), Dimitra Filipou (Castelnuovo Karate del Coach Leonardo Pingelli); mentre un’altro oro è di Michela Paris (Karate Lion del Maestro Sante Baldassarre) ed un bronzo da Amelie Perpetuini (Accademia Karate Roseto).

Per la classe maschile arrivano altri successi come quello di Riccardo D’Antonio (S.K.I. Karate Teramo del Maestro Domenico Ciarrocchi), Oro per Daniele Torti,Giuseppe Pacini e Tommaso Di Fabrizio e bronzo per Lorenzo Miccoli (Karate Team Torti), Edoardo Di Blasio con l’argento ed Alessio Di Blasio con il bronzo chiudono i successi del Castelnuovo Karate.

Arriva poi dopo ben 5 incontri sostenuti senza mai subire alcun punto da parte degli avversari l’Oro di Alessandro Barcaro dell’Accademia Karate Roseto seguito al bordo del tappeto proprio dal suo Maestro Marco Ruggieri.

La vittoria così palesemente meritata è stata commentata dal coach del Dojo Elisabetta Prati che ha spiegato come l’atleta abbia portato a segno tutte tecniche di pugno (Tsuki) sfruttando la sua naturale rapidità con grinta e carattere senza mai sbagliare nulla e scoprire la guardia. Con lui era stata studiata una tattica di gara precisa ed è stato attento a seguire i consigli del maestro Ruggieri durante l’incontro. In generale il maestro è molto contento di tutti i suoi allievi, anche di quelli che non sono andati a medaglia in quanto molti di loro hanno superato diversi turni ed hanno dimostrato che possono competere con chiunque.

Read Previous

FOTO E VIDEO | TORTORETO, INAUGURATA LA PANCHINA ROSSA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Read Next

SERIE C, IL TERAMO DI AGENORE MAURIZI NEL BENE (POCO) E NEL MALE (TANTO): LA GIANA ERMINIO ESPUGNA IL “BONOLIS”