BASKET: TERAMO RISORGE NEL DERBY. MALE IL ROSETO E CAMPLI CONTINUA A STRAPERDERE

L’urlo di gioia di questo fine settimana, tra le formazioni teramane cestistiche, è dell’Adriatica Press Teramo che, al Pala Scapriano (nella foto) batte l’Etomilu Giulianova. Punteggio basso (59-51 il finale) ma i biancorossi, dopo tre sconfitte di fila, hanno vinto merito anche dell’entusiasmo portato dai due nuovi acquisti, Kekovic e Marsili con quest’ultimo arrivato, quasi in sordina, solamente sabato. I giallorossi si fermano dopo quattro successi pagando a caro prezzo una sterilità offensiva e delle basse percentuali.

In A2 siamo alle solite. Il Roseto Sharks è caduto ad Imola (76-68) dopo aver condotto per buona parte della sfida e, in trasferta, non era la prima volta. Undici punti appena nell’ultimo quarto a fronte dei 22 degli emiliani di coach Emanuele Di Paolantonio hanno fatto la differenza. Tra i padroni di casa 25 punti per Raymond, per i biancazzurri di un coach D’Arcangeli sempre più in bilico, 21 di Person e 13 di Sherrod.

Tornando alla cadetteria, sconfitta per il Globo Campli. Ad Ancona i ragazzi di coach Tarquini ci hanno provato ma si sono dovuti arrendere alla maggior cattiveria e precisione dei dorici, 92-65.

Read Previous

BASKET B, L’ADRIATICA PRESS TERAMO FERMA LA STRISCIA VINCENTE DELL’ETOMILU GIULIANOVA

Read Next

FOTO | GRANDI EMOZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA PASSAPORTO NANSEN” A MONTORIO AL VOMANO