Riceviamo e pubblichiamo dichiarazione on. Stefania Pezzopane, componente l’Ufficio di Presidenza gruppo Pd 

 “A 10 anni dal terremoto che ha colpito l’Aquila e l’Abruzzo e a tre anni da quello di Amatrice, le famiglie delle vittime non hanno ancora ottenuto alcun indennizzo. La proposta di legge c’è, è del gennaio scorso ed è a mia prima firma. E’ stata assegnata all’8 Commissione permanente ma ancora oggi , a distanza di 6 mesi dal deposito, non è stata incardinata.” Così la parlamentare del Pd Stefania Pezzopane che aggiunge: “in questi giorni  sono state avviate le procedure di risarcimento per le famiglie della tragedia di Rigopiano. Un fatto positivo, giusto. Purtroppo,  per le famiglie delle vittime dell’Aquila e di Amatrice tutto tace. Questa situazione non è più tollerabile. Faccio appello al presidente Fico , al presidente della commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera affinchè  il parlamento inizi la discussione di una proposta per un equo risarcimento a favore delle famiglie delle vittime dei terremoti che hanno colpito i territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Si tratta  -ha concluso Pezzopane – di un riconoscimento dovuto per persone colpite da un dolore inconsolabile e la cui esistenza è stata completamente stravolta. Nell’anno del decennale dal terremoto non mancano eventi, ricordi, concerti, spettacoli. Tutto bello, tutto giusto. Ma lo Stato deve fare il vero passo, quello della responsabilità e della giustizia verso quelle vittime e verso le loro famiglie.”