Roseto, torna la Mostra “Una Riserva D’Amare” delle Guide del Borsacchio

ROSETO – Dopo il successo dello scorso giugno torna la prima ed unica mostra fotografica dedicata interamente alla Riserva Borsacchio creata dalle Guide del Borsacchio, in collaborazione con il WWF, diretta da Angelo Stama.
Un messaggio dirompente lanciato per promuovere la Riserva “dimenticata” del Borsacchio. Centinaia di visitatori hanno scoperto questa perla d’Abruzzo grazie a scatti unici ed artistici.
Un progetto di notevole portata che arriva a coprire 240 mq di pannelli, grazie anche alla collaborazione con la Mostra “Una Riserva da Scoprire” dell’Istituto Moretti di Roseto.
Una mostra fisica e virtuale, di video e foto proiettate con le immagini migliori realizzate in Riserva Borsacchio. Un lavoro costante durato un intero anno per dare una visione globale della Riserva in ogni stagione.
Il messaggio dirompente è rispettare la bellezza. La mostra è stata realizzata per veicolare un messaggio di rispetto della natura attraverso il bello. Far scoprire quanta meraviglia è disponibile a pochi passi rende ogni visitatore un osservatore rispettoso.
La mostra sarà in concomitanza con la seconda rievocazione storica di Montepagano ed avrà una sede d’eccezione: Il palazzo Pangia Mezzopreti a Montepagano, uno degli edifici di maggior pregio della città di Roseto degli Abruzzi. Fra affreschi del cinquecento e magnifiche sale saranno disponibili gli scatti d’autore. Nel palazzo sarà disponibile visitare la mostra di Città per Vivere con la curatrice Giovanna Forti.
Il messaggio della Guide verso la pubblica amministrazione prende sempre più forza ad ogni nostro evento. La riserva è una opportunità da sfruttare e non da bloccare.

Read Previous

Teramo, inaugurata una sezione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente

Read Next

Moto, il pilota abruzzese Federico D’Annunzio in gara a Misano in Superbike