Campli, “intitoliamo una piazza a Giulio Regeni”. Mozione in Consiglio Comunale

CAMPLI – Inviata questa mattina al Comune di Campli la mozione per proporre l’intitolazione di una piazza, una via o una sala a Giulio Regeni e farla inserire all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale. A darne notizia i consiglieri di opposizione Maurizio Di Stefano, Simone Iampieri, Alessia Di Giovanni, Davide Cordoni. L’appello, partito dal giornalista / politologo / editorialista Ernesto Galli Della Loggia sul Corriere della Sera, che invitava le amministrazioni locali ad intitolare un luogo alla memoria di Giulio Regeni, ha aperto un grande dibattito in tutta Italia.

“A nostro avviso – dichiarano i consiglieri – è indispensabile mantenere la memoria di Giulio Regeni, un ragazzo che probabilmente non riceverà mai giustizia anche alla luce degli ultimi fatti: il Governo egiziano infatti non ha ancora restituito alla famiglia i vestiti del ragazzo, consegnando invece negli ultimi giorni, alla famiglia Regeni gli oggetti dei cinque innocenti uccisi durante un conflitto a fuoco con la polizia egiziana accusati dell’omicidio di Giulio dai servizi segreti egiziani nella speranza di chiudere la questione”.

“È compito delle istituzioni locali esprimersi con voto del Consiglio comunale anche su fatti di interesse nazionale – conclude la nota – che abbiano aperto un grande dibattito nell’opinione pubblica. La morte di Giulio Regeni rappresenta una atrocità per i Paesi europei ed occidentali che da sempre difendono i diritti civili e sociali, baluardo della nostra civiltà e che trovano piena applicazione nella Costituzione Repubblicana. Intitolare un luogo, una piazza, una sala, una via, a Giulio Regeni rappresenta un segnale per ribadire quali sono i principi e i diritti insopprimibili di uno Stato democratico”.

Read Previous

VIDEO | “Cammina, raccogli, rispetta”, sabato passeggiata ecologica a Teramo ma servono maggiori controlli. Di Bonaventura: chiuso progetto videocamere, giro di vite su alcol minori

Read Next

Asl Teramo: per esenzioni ticket proroga fino al 31 luglio