Teramo, la replica di Filipponi ad Italia Viva: nel nostro Comune non vige la Tosap, questioni già chiarite in Consiglio comunale

TERAMO –  Riceviamo e pubblichiamo nota di risposta dell’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Teramo Antonio Filipponi al comunicato di Italia Viva sulla questione dell’occupazione del suolo pubblico.(Teramo, occupazione suolo pubblico: per Italia Viva il Comune vessa i commercianti ):

 

“Leggiamo con passione, lo sforzo letterario del Coordinamento Comunale “Italia Viva” di Teramo e non possiamo che prendere atto dell’abbaglio e della confusione che regna nel comunicato.

Il tema dell’occupazione di suolo pubblico per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande era, tra l’altro, già stato affrontato nell’ultimo Consiglio Comunale, quando il capogruppo di Italia Viva, Bartolini, aveva chiesto chiarimenti a riguardo.

Chiarimenti che il sottoscritto non aveva esitato a dare per le vie brevi allo stesso capogruppo, che ha subito compreso l’inesattezza di quanto affermato poco prima. Non ci stupisce, quindi, che la nota stampa non arrivi dal gruppo consiliare di Italia Viva, che aveva subito compreso l’abbaglio preso – e che infatti non ha sottoscritto il comunicato – lasciando l’incombenza al Coordinamento Comunale, che avrebbe potuto informarsi a dovere sulla materia, in modo , almeno, da evitare di affermare che nel nostro comune vige la TOSAP.

Può sembrare una svista, un errore banale, ma rappresenta benissimo la confusione del Coordinamento di Italia Viva sul tema.

Continuiamo a lavorare accanto ai commercianti della città, sempre aperti al sostegno fattivo e al contributo in idee, come dimostrato, ad esempio, dal consigliere Di Teodoro, con il quale continua un confronto sui temi scevro di demagogia politica, che, soprattutto in questo momento storico, disorienta gli operatori economici cittadini e non aiuta a ripartire.”

L’Assessore alle Attività Produttive
Antonio Filipponi

Read Previous

VIDEO | Teramo, l’Atletica Gran Sasso è tornata in pista

Read Next

Teramo, danneggiano casolare a Villa Mosca ma vengono beccati in flagranza: 4 minori nei guai