Coronavirus, farmaco Tocilizumab darebbe risultati incoraggianti: D’Alberto sollecita distribuzione se confermata validità

TERAMO – Riceviamo e pubblichiamo nota stama di Gianguido D’Alberto, nella veste di Presidente del Comitato ristretto dei Sindaci della Provincia di Teramo e Presidente Anci Abruzzo

Questa mattina il Dott. Parruti, primario del reparto di Malattie Infettive di Pescara, ha comunicato come il farmaco Tocilizumab stia dando risultati significativi e positivi nella somministrazione ai pazienti, nelle forme più precoci di COVID-19.
Segnali incoraggianti che, se confermati, potrebbero avere risvolti positivi per il trattamento e il decorso della malattia, oltre che in termini numerici sulla congestione dei nostri ospedali.
Non sta a me valutare da un punto di vista scientifico e sanitario: continuiamo ad affidarci a professionisti, che giorno dopo giorno dimostrano capacità e abnegazione. A loro, ancora una volta, il nostro grazie!
Una cosa è certa, però, e mi esprimo sia come Presidente del Comitato ristretto dei Sindaci della Provincia di Teramo che come Presidente Anci Abruzzo, non è possibile perpetrare forme di disparità e di disuguaglianza nella nostra regione. Se quanto detto dal Dott. Parruti ha evidenza scientifica, tutti gli ospedali del nostro territorio, senza alcuna esclusione, devono essere dotati degli strumenti necessari, a cominciare dalle più adeguate terapie farmacologiche. Nessuno escluso.

Read Previous

Coronavirus: esenzioni ticket prorogate al 30 giugno

Read Next

Coronavirus, anche il Consorzio Shopping in Teramo Centro chiede di congelare pagamenti