VIDEO | BLACK -OUT ASL, DI GIOSIA: EVENTO STRANO, STABILIREMO LE CAUSE. DAL 6 FEBBRAIO NUOVO HARDWARE E APPLICHEREMO IL DISASTER RECOVERY

TERAMO – Mai accaduto nella storia della Asl abruzzese e forse in Italia che un intero sistema informatico vada in tilt. Tutto questo a pochi giorni dal rinnovamento attuato dall’Azienda sanitaria locale proprio dell’informatizzazione. Dal 6 febbraio infatti la Asl avrà un nuovo sistema hardware: un sistema innovativo per quanto concerne la gestione e l’archiviazione dei dati e dei programmi.

“E’ successo quello che non doveva succedere – spiega il direttore amministrativo Maurizio Di Giosia – tre dischi rotti in contemporanea è un evento stranissimo. Si è verificata una cosa che anche a detta degli addetti informatici succede raramente. Stabiliremo le cause, andremo fino in fondo. E stiamo già trovando un sistema alternativo di salvaguardia perchè non si ripeta in futuro: un esempio è il Disaster Recovery, che può subentrare nel momento in cui si va a verificare un episodio come quello di ieri.”
Insoma per Di Giosia questo sistema, assieme al nuovo hardware, permetterà che simili episodi non si ripetano più.

“Ci scusiamo ovviamente con gli utenti per i disagi subiti – continua Di Giosia – per una cosa che, comunque, ha esulato dalle nostre volontà. Per stasera comunque dovremmo avere ripristinato il sistema, e domani, dovrebbe tornare a funzionare regolarmente. Stiamo cercando di garantire per ora le urgenze. Qualche problema lo stiamo avendo con il Laboratorio Analisi”. ASCOLTA MAURIZIO DI GIOSIA

Read Previous

FONDAZIONE TERCAS, NUOVO BANDO PER IL SETTORE VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA: IL 28 FEBBRAIO SCADONO I TERMINI

Read Next

PROVINCIA, DI BONAVENTURA HA INCONTRATO IL NEO PRESIDENTE DELLA CONSULTA STUDENTI