BLACK-OUT ASL, SLITTA A DOMANI IL RIPRISTINO DEL SISTEMA HARDWARE: FORTI DISAGI AL CUP, AL LABORATORIO ANALISI SOLO PRESTAZIONI URGENTI

cgil

TERAMO – Ieri il guasto causato dalla rottura dei tre dischi fissi che gestiscono il sistema informatico della Asl di Teramo. Ci si attendeva il ripristino in mattinata, come annunciato dal direttore amministrativo Maurizio Di Giosia, ma così non è stato. Purtroppo, come dichiarato ieri, dallo stesso direttore amministrativo il guasto è molto serio:  “Mai accaduto si possano fermare tre hardware che gestiscono il sistema informatico. E’ più che raro, i nostri tecnici sono al lavoro”. Per oggi dunque come avverte una nota della stessa Asl “si informano gli utenti che tutte le prestazioni già prenotate saranno comunque eseguite (sia quelle in regime istituzionale che in libera professione) e che il versamento del ticket dovrà essere regolarizzato non appena il sistema sarà ripristinato (con ogni probabilità, nella mattinata di domani).
L’unica eccezione è rappresentata dai Laboratori Analisi che eseguiranno esclusivamente prestazioni urgenti, poiché non potendo stampare le etichette da apporre sulle provette, la possibilità di errore e di scambi di materiale è troppo alta, rispetto al beneficio di eseguire un esame nella giornata di oggi, che non sia assolutamente urgente“.

Read Previous

MANIFESTAZIONE ANTIRAZZISTA DOMANI A TERAMO

Read Next

SICUREZZA URBANA, RICOGNIZIONE IMMOBILI IN PREFETTURA A CONTRASTO DELL’ABUSIVISMO