Roseto, lo sviluppo sostenibile dei 5 Stelle e le sollecitazioni al Sindaco

ROMA – Il MoVimento 5 Stelle da anni parla di un nuovo modello di sviluppo sostenibile, promuovendo l’uso delle energie rinnovabili e un efficiente controllo delle risorse.
Ora, grazie al nostro impegno in Parlamento, sarà possibile condividere l’energia auto-prodotta mediante l’auto-consumo collettivo o la creazione di comunità energetiche. I risparmi per i cittadini sulle bollette sarebbero considerevoli. È prevista anche l’applicazione di una tariffa incentivante individuata dal decreto del Ministero dello sviluppo economico, oltre alle detrazioni fiscali e la sburocratizzazione delle pratiche già introdotte con il c.d. sisma-bonus ed eco-bonus del 110%. E non vorremmo che Roseto restasse indietro rispetto ad altre città. Per questo abbiamo scritto al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale per richiedere l’adeguamento in questo senso delle proprietà comunali e l’istituzione di uno sportello di informazione per i cittadini. Se l’amministrazione non dovesse dare seguito alla nostra istanza, già anticipiamo ai cittadini che questo punto sarà inserito nel nostro programma per le prossime elezioni – On.le Valentina Corneli Portavoce m5s Luigi Talamonti Coordinatore m5s Roseto degli Abruzzi

Read Previous

Autostrada dei Parchi, nessuna bocciatura del Pef e nessun dolo nell’assegnazione dei lavori

Read Next

Fondazione Tercas, la vicinanza alle donne vittime di violenza nel documento di programmazione 2021