TERAMO, LUNEDÌ ULTIMO CONCERTO IN OSPEDALE PER RASSEGNA ‘BRAGA PER IL SOCIALE’ DEL CONSERVATORIO DI MUSICA ‘G.BRAGA’

TERAMO – Si chiuderà lunedì prossimo, 26 novembre, il ciclo di appuntamenti con la seconda edizione della Rassegna di Concerti ‘Braga per il Sociale’, che ha visto protagonisti studenti e docenti del Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. L’iniziativa prenderà il via alle 18.30, nel reparto di Pediatria dell’Ospedale civile ‘Mazzini’, e i riflettori si accenderanno sugli studenti del Conservatorio ‘Braga’, con la direzione artistica del vicedirettore del ‘Braga’ Tatjana Vratonjic affiancata dalla coordinatrice del Progetto ‘Musica in Pediatria 2018’ la studentessa Claudia Pomponi e dal rappresentante degli studenti Paolo Capanna.

“La rassegna – ha ricordato il Direttore Federico Paci – si inserisce all’interno del ricchissimo Cartellone di appuntamenti predisposto per celebrare i 123 anni della Fondazione del ‘Braga’. Ci siamo adoperati per quella che riteniamo essere anche la mission del ‘Braga’, ossia portare la cultura, l’arte, la musica non solo tra le persone che già amano tali elementi, ma soprattutto avvicinare chi ha più bisogno di essere aiutato, perché magari sta attraversando un momento di malattia, un periodo di detenzione per un errore o anche a quei ragazzi che, loro malgrado, stanno trascorrendo un periodo lontano dalle proprie famiglie d’origine. Per questa ragione abbiamo deciso di ripetere l’esperienza del ‘Braga per il Sociale’ che lo scorso anno ha avuto un enorme successo sul territorio, e che si è concluso con un grande concerto-evento al Teatro comunale. La seconda edizione è stata ulteriormente arricchita, entrando per la prima volta in una Casa Famiglia, dunque un campo particolarmente delicato e difficile, sempre con la voglia di fare e con quell’onestà intellettuale che ci caratterizzano”. “La prima edizione del ‘Braga per il Sociale’, nel 2017, è stata una scommessa vinta – ha sottolineato il vicedirettore Vratonjic -. Lo scorso anno abbiamo lavorato in ospedale, nelle carceri, e abbiamo aperto una collaborazione con l’Associazione ‘MondoNuovo’, che opera nel recupero dei tossicodipendenti, alla quale è andato, peraltro, il ricavato della serata concerto di novembre scorso. E, verificata la grande sensibilità manifestata dal territorio nei confronti dell’iniziativa, abbiamo deciso di proporre la seconda edizione che ci ha già portato con quattro appuntamenti nel reparto di Pediatria dell’Ospedale ‘Mazzini’. Parliamo di eventi che sicuramente rappresentano una vetrina aperta sulla città per il nostro Conservatorio, ma che comunque mettono in evidenza il cuore e la passione di chi lavora quasi ogni giorno in luoghi difficili. Il nostro ringraziamento va ai medici e a tutto il personale che hanno collaborato per consentire lo svolgimento dell’evento, quindi ai primari di Oncologia, Psichiatria, l’Hospice e Pediatria, oltre che al Direttore Sanitario del ‘Mazzini’, quindi al Direttore e alla Coordinatrice degli educatori del Castrogno, e infine a Suor Pina di Casa ‘Madre Ester’”.

Lunedì 26 novembre, alle 18.30 la musica del Conservatorio ‘Braga’ entrerà dunque per l’ultimo appuntamento 2018 nel Reparto di Pediatria del ‘Mazzini’ con i musicisti Federico Di Luciano al violino, Gabriele Marinario all’oboe, Gaia Ciferni e Maria Cristina D’Aquì al pianoforte. I giovani studenti eseguiranno brani di Beethoven, con la Sonata Opera n.3 e la Sonata Opera 31 n.1, e di Mozart, tra cui il Duetto in Sol Maggiore per oboe e violino.

Read Previous

PINETO, TESTIMONIANZE PREZIOSE PER RIFLETTERE CON I RAGAZZI SULLA VIOLENZA DI GENERE

Read Next

FOTO | TERAMO, SUCCESSO PER IL DOCUMENTARIO ‘DHANYABAD’