Virus e impatto sull’uomo: se ne parla ad UNITE nella settimana europea delle biotecnologie

TERAMO – Anche il Corso di laurea in Biotecnologie dell’Università di Teramo partecipa all’European Biotech Week (EBW), la Settimana Europea delle Biotecnologie che dal 28 settembre al 4 ottobre promuove eventi e incontri in tutto il mondo per “raccontare” le biotecnologie a un pubblico vasto ed eterogeneo, sottolineando il ruolo chiave che il biotech ha e avrà nel migliorare la qualità della vita.

L’Università di Teramo aderisce con il convegno dall’originale titolo Le Biotecnologie per svelare il lato buono del cattivo che si svolgerà, anche in diretta streaming, martedì 29 settembre dalle ore 9.30 nella Sala delle lauree del Polo didattico Silvio Spaventa.

Il convegno approfondirà, grazie al supporto di esperti di diversi ambiti, l’impatto dei virus sulla salute dell’uomo ed evidenzierà il loro ruolo nel campo delle biotecnologie, con particolare riferimento all’attuale epidemia della sindrome respiratoria acuta grave COVID-19.

L’incontro si aprirà con i saluti del rettore Dino Mastrocola, del preside della Facoltà di Bioscienze Enrico Dainese e dell’assessore al Bilancio della Regione Abruzzo Guido Quintino Liris.

Seguiranno gli interventi di Maria Grazia Proscia, di Assobiotec; Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova; Giovanni Maga, direttore del CNR di Pavia; Giacomo Migliorati, direttore sanitario dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

I lavori saranno coordinati da Natalia Battista, presidente del Corso di laurea in Biotecnologie dell’Università di Teramo e responsabile scientifico dell’evento insieme ad Aldo Corsetti.

L’European Biotech Week, lanciata in Canada nel 2003 e approdata in Europa nel 2013 per volontà dell’Associazione della bio-industria europea, è coordinata e promossa a livello nazionale da Assobiotec-Federchimica.

Dal 2016 la settimana è diventata mondiale: in diversi continenti la Global Biotech Week si celebra infatti negli stessi giorni, «a riprova di quanto le biotecnologie rappresentino una risorsa senza confini, capace di offrire soluzioni alle grandi sfide della società a livello mondiale».

Read Previous

FOTO e VIDEO | Scuola, ripartita a Teramo: ingressi contingentati e mascherine. Al Classico studenti accolti con la musica

Read Next

FOTO | Campli, Quaresimale all’inaugurazione della scuola materna di Marrocchi