Ci sentiamo smarriti ed attoniti dopo aver appreso la triste notizia della scomparsa del caro Almerindo Capuani. Nei tanti anni di collaborazione con la nostra Associazione, di cui è stato socio fondatore e membro del direttivo, abbiamo avuto modo di apprezzare la sua grande umanità, generosità e disponibilità sempre al servizio del bene comune. Sensibile e attento ai temi ambientali, per Rifiuti Zero Abruzzo è stato una fonte inesauribile di positività e impegno concreto. Come non ricordare, agli albori dell’associazione, l’intervento alla Sala San Carlo, legato ad un importante progetto di ecosostenibilità rivolto agli istituti comprensivi del territorio, o il suo apporto al Contest S.T.A.R. Bene, mentre riempiva di meraviglia gli occhi dei tanti bimbi accorsi al suo laboratorio di macchinine “ad aria”, o quando, in una fredda giornata di dicembre, munendoli di “superpoteri”, li rendeva in grado di accendere un’insegna semplicemente pedalando su di una bici speciale, frutto del suo ingegno. Tanti sono i progetti da lui ideati e proposti, divenuti percorsi importanti di educazione ambientale per le scuole della provincia di Teramo, con uno sguardo rivolto anche alla Terza età, per lui ancora in grado di dare in termini di esperienze, idee e impegno alle generazioni future. Nel ricordo accorato e commosso di Agnese Testa nostra associata,  ex assessore all’ambiente del Comune di Montorio al Vomano con il quale l’associazione ha collaborato per tutto il suo mandato, è racchiusa l’essenza della immensa persona che abbiamo perso:  “Ringrazio Almerindo per il suo infinito Amore per la Vita. Ce lo ha trasmesso sempre, attraverso la sua attiva e immancabile presenza. Ai tanti eventi organizzati a Montorio, alle collaborazioni con la scuola, alle consulenze con lo Sportello Lavoramico. Con la generosità che lo ha contraddistinto, ha regalato sorrisi ai bimbi che, con stupore e gioia, hanno realizzato le sue invenzioni ingegnose, figlie del suo  contagioso entusiasmo. Porterò con me la sua gentilezza, il suo immenso Amore per la Natura, il suo voler cercare sempre soluzioni finalizzate al rispetto per l’Ambiente”.
Ma la sua generosità si è spinta oltre, con i progetti umanitari dedicati al Senegal, per rendere  migliori le condizioni di vita del popolo africano. Con sobrietà di gesti e di parole, ha saputo conquistare un posto nel cuore di ognuno di noi, che abbiamo avuto il privilegio di conoscerlo e con il quale abbiamo percorso un pezzo di vita insieme.
Le più sentite condoglianze da parte mia e di tutta l’associazione giungano alla moglie Maria Antonietta e ai figli Benedetta, Federico e Gianluigi per la dolorosa perdita. Caro Almerindo grazie, il tuo ricordo di bella persona resterà indelebile in ognuno di noi.
Luciana Del Grande
Presidente Rifiuti Zero Abruzzo