Breaking News :

Centro Politico Santacroce su nomina Garante Detenuti: M5S ha giocato sulla pelle dei carcerati

TERAMO – Nel giro di pochi mesi il governo di centro destra è riuscito nell’impresa di nominare il garante dei detenuti che dal 2011 la regione Abruzzo attendeva. Come “Centro Politico Comunista Sandro Santacroce” applaudiamo tale nomina, tuttavia non possiamo esimerci anche dal criticare con durezza la classe politica regionale, in primis il movimento 5 stelle, che in tutti questi anni non ha fatto altro che giocare sulla pelle di chi è stato privato della propria libertà. Le formazioni politiche che oggi infatti fingono di avere a cuore il tema davanti alle telecamere, hanno per decine di consigli regionali rinviato e fatto ostruzionismo portando ad una situazione di stallo imbarazzante a cui si affiancavano continui scioperi da parte dei detenuti per i diritti negati e nel peggiore dei casi il suicidio di quelli più deboli. Sono parole forti, ma è la realtà.
Da oggi forse qualcuno potrà ascoltare il loro disperato grido di aiuto e battersi per liberare il sistema penitenziario abruzzese dal sovraffollamento cronico e da quelle condizioni disumane che lo caratterizzano. Facciamo quindi il nostro augurio al Dottor Gianmarco Cifaldi invitandolo a lavorare con le organizzazioni che come la nostra lottano a favore dei carcerati.
In attesa di risultati concreti porteremo avanti il progetto di nomina del garante dei detenuti comunali.

Read Previous

Senologia Atri, M5S Pineto: bisogna bloccare un altro scippo al territorio

Read Next

Sant’Egidio, targa e memorial in ricordo di Giovanni Manari