Coronavirus, riunione Comitato ristretto dei Sindaci: nessuna emergenza per ora in Abruzzo e nel teramano

TERAMO – Nessuna emergenza sanitaria in Abruzzo e test negativi al Covid 19 sui pazienti ricoverati negli ospedali abruzzesi per patologie respiratorie gravi.

La comunicazione è stata ufficializzata nel pomeriggio di oggi, nella sede della Asl di Teramo, dove si è tenuta una riunione del Comitato ristretto dei Sindaci, a cui hanno partecipato i membri, tra cui il Sindaco Jwan Costantini ed il Direttore Generale f.f. Maurizio Di Giosia, sul Coronavirus e sulle disposizioni emanate in questi giorni dal Governo in tema di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica.

“Nessuna emergenza sanitaria in atto in Abruzzo e nella provincia di Teramo – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – la Asl ci ha rassicurato sui casi sospetti, i cui tamponi sono risultati negativi al Coronavirus ed anche sul fatto che il reparto di malattie infettive del Mazzini di Teramo è pronto ad affrontare una eventuale emergenza e di questo ringraziamo il personale sanitario che sta lavorando incessantemente da giorni. Ribadiamo che, analizzando il decreto del Governo, tutti i poteri in materia di contenimento ed emergenza sono nelle mani della Regione Abruzzo, con cui siamo in contatto ad ogni ora del giorno e con il Direttore Di Giosia, che farà il punto della situazione ogni 24 ore.

Intanto domani mattina mi recherò in Prefettura, a Teramo, per prendere parte ad una riunione con il Prefetto Patrizi e, in giornata, insieme ai colleghi sindaci del comitato ristretto della Asl incontreremo il Governatore Marsilio e l’Assessore alla Sanità Verì, al fine di poter rassicurare ulteriormente i cittadini, ai quali raccomando di seguire alla lettera tutte le indicazioni emanate dal Ministero della Salute in materia di prevenzione”.

 

 

Read Previous

Fondazione Tercas, nomina Collegio Revisori e CdA: entro il 25 marzo le candidature

Read Next

Basket C Silver, la Teramo a Spicchi fa suo il big match contro Mosciano (74-50)