Violenza e discriminazioni sulla donna, Brandiferri: un centro d’ascolto per sostenere le vittime

TERAMO – In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Consigliera di Parità della Provincia di Teramo Monica Brandiferri annuncia l’apertura di un centro d’ascolto, che gestirà personalmente e si prefiggerà l’obiettivo di incontrare, ascoltare e sostenere le donne vittime di violenze e discriminazioni. Ci si potrà rivolgere al numero telefonico 0861.331335 o a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica: consiglieraparita@pec.provincia.teramo.it oppure consigliera.parita@provincia.teramo.it.

La notizia verrà ufficializzata nel corso della Conferenza on-line dal titolo ‘Violenza sulle donne-Riconoscerla per intervenire’, che si terrà mercoledì 25 novembre alle ore 10,30, nell’ambito della campagna nazionale ‘Una Rosa per Tutte’, di cui la Consigliera di Parità Brandiferri è ambasciatrice. In prima linea sarà Anna Silvia Angelini, Presidente dell’importante Associazione Indipendente Donne europee A.I.D.E. Nettuno contro la violenza sulle donne, che introdurrà e modererà il convegno.

“La pandemia – afferma la Presidente Anna Silvia Angelini, promotrice della campagna ‘Una Rosa per Tutte’ – ci ha costretto a cambiare il programma che avevamo in mente ma sono sicura che il convegno on-line riuscirà a veicolare il messaggio che ci interessa: combattere la violenza contro le donne e creare le condizioni per un cambio di mentalità in grado di sconfiggere il deprecabile fenomeno”.

“In questi giorni – afferma la Consigliera di Parità della Provincia di Teramo Monica Brandiferri – ho avuto modo di prendere atto del grande valore sociale e dell’elevato spessore umano della campagna ‘Una Rosa per Tutte’. La Presidente Anna Silvia Angelini è un vulcano di idee oltre che una impeccabile e straordinaria organizzatrice di eventi, come dimostra anche il fatto che alla campagna hanno aderito oltre quaranta associazioni, tutte impegnate nel contrasto e nella repressione della violenza contro le donne. Sono sicura che il convegno del 25 novembre ‘Violenza sulle donne-Riconoscerla per intervenire’, a cui mi onorerò di partecipare come relatrice, sarà un’occasione importante per confrontarsi su argomenti delicati e per sensibilizzare su temi e situazioni che tocchiamo con mano concretamente nella vita quotidiana e che spesso vengono sottovalutati nei loro effetti”.

Read Previous

Caccia al cinghiale, Imprudente chiede parere Ispra per proroga a gennaio

Read Next

Attività venatoria in zona rossa, WWF: richieste inaccettabili dei cacciatori, Regione difenda tutti i cittadini