Alba Adriatica, messaggio del Sindaco agli studenti.

ALBA ADRIATICA – “Una missione possibile: una gioia della ripartenza”.

Così definisce l’inizio del nuovo anno scolastico il Sindaco di Alba Adriatica Antonietta Casciotti in un messaggio sulla pagina social rivolto a tutti gli studenti della città che si accingono a tornare a scuola.

 

Questo il messaggio del Sindaco

“Anno difficile questo, anno complicato, anno che  ha visto Voi, studenti e studentesse responsabili, condividere con i vostri Prof la didattica a distanza”, si legge nel messaggio. “Non vi siete arresi, avete compartecipato con la vostra costante  presenza, con le curiosità, difficoltà, caparbietà alla Vostra crescita umana, culturale e civica pur se con modalità diverse. Avete atteso questo giorno, la riapertura dei cancelli ed il suono della campanella, un’attesa vissuta, insieme alle Vostre famiglie, con i timori comprensibili di una ripartenza incerta che ci costringe tutti a convivere con un virus che avremmo voluto tutti veder sconfitto.

Ma la scuola ci chiama a questa nuova  sfida e non possiamo e dobbiamo arrenderci, avete superato difficoltà ben più grandi ed ora, che siete di nuovo tra i banchi accanto ai vostri amici, sostenuti amorevolmente e materialmente dai vostri insegnanti, dirigente e personale ausiliario, con nuove attenzioni e piccole regole che Vi aiuteranno a crescere, proseguirete il vostro cammino. Funzionerà tutto? Forse non come vorreste, o come sarebbe auspicabile, ma proprio questa è la sfida: accettare piccoli sacrifici in cambio di una socialità a fatica riconquistata. Amo la scuola, ed amo il seme che germoglia e cresce al suo interno. Partecipate con tutti Voi stessi a questa crescita e sarà la Vittoria di questo anno così particolare.

Vi abbraccio e Vi saluto affidando al vostro cuore e alle vostre menti questo pensiero:

“Ti auguro di entrare da quel portone portando con te tutto il tuo entusiasmo e la tua fantasia e che loro possano colorare l’aula in cui siederai; non importa se sarai timido, perché la tua timidezza è un dono, ricordalo! Ti auguro di potere sentire il profumo delle merende, l’odore delle gomme e di incantarti dinnanzi a un’illustrazione del tuo primo libro di lettura, perché saranno i tuoi ricordi, parte della tua storia. Ti auguro di sentire il piacere di scrivere sulla lavagna e non importa se scriverai facendo errori, perché se corretti e compresi gli errori non si commettono più con facilità ….Ti auguro di incrociare lo sguardo del tuo migliore amico e anche quello che un migliore amico non è riuscito ad averlo perché aspettava proprio il tuo… Ti auguro di provare il brivido d’essere il capofila della tua classe per fare il capotreno del futuro e ti auguro d’essere l’ultimo della fila perché è bello seguire il futuro… Buon primo giorno di scuola!” (Malcom x).

 

 

 

Read Previous

FOTO | Martinsicuro, in sala consiliare l’evento finale del progetto “COMUNI-CARE”

Read Next

Covid19, ci sono 2 nuovi casi a Sant’Egidio alla Vibrata, 5 persone in quarantena