Roseto,replica di Marcone al Sindaco: davvero non crede nelle logiche di mobilità avanzata?

ROSETO – Con grande stupore questa mattina abbiamo letto la risposta del Sindaco Di Girolamo alle idee proposte dal Consigliere Marcone in merito al servizio navetta, ed e’ lecito porsi alcune domande serie sul pensiero del primo cittadino. Davvero un sindaco non crede nelle logiche di mobilità avanzata e a basso costo? Probabilmente, dall’alto del suo parcheggio riservato (anche se poi è stato il primo a parcheggiare negli spazi gialli quando era in difficoltà) , poco sa cosa significa per un residente di una frazione muoversi in centro città, oltre ai milioni di argomenti grazie ai quali smentirlo in un pubblico confronto sarebbe fin troppo semplice.
Ma soprattutto… a cosa serve davvero l’imposta di soggiorno se dalle sue parole traspare l’esigenza di utilizzarne gli introiti per coprire disavanzi di bilancio?
Ha davvero detto la verità ai cittadini, alle associazioni e ai consiglieri tutti, di maggioranza e di opposizione? Tutto ciò si può fare? È regolare? A questo punto, chiedendo il supporto di tutti i colleghi di opposizione, sarà necessario intervenire per chiedere lumi agli organi contabili competenti, così da dire poi la verità ai cittadini, e finirla con centinaia di scuse.

Read Previous

Corropoli 3puntozero: soldi pubblici per servizi e associazioni, una gestione  sulla quale fare chiarezza 

Read Next

Calcio C, il Teramo ingaggia Alberto Tentardini: proviene dal Monza il nuovo esterno mancino