VIDEO | Residente in Canada ma italiana e originaria del Teramano: la Asl non paga la dialisi

di giosia

TERAMO – Una vicenda che suscita scalpore e che farà discutere: una signora emigrata in Canada originaria della provincia di Teramo con problemi di salute, costretta a fare la dialisi. La signora vorrebbe tornare a visitare i parenti a Teramo ma deve pagarsi le cure per 20.000 euro: la Asl infatti non può fornirle le prestazioni.

Read Previous

Provincia, la “Casa dei Comuni” stigmatizza il ritardo per i lavori del Consiglio

Read Next

Gran Sasso, ambientalisti: “Strada dei Parchi in confusione. Parlavano di gravi criticità nel 2016”