Un modello ideale di trasporto per salvaguardare gli spazi pubblici comuni

Nel progetto “INPSostenibile, un ufficio ad impatto zero” realizzato dall’associazione Rifiuti Zero Abruzzo e avviato in forma sperimentale per la durata di due anni alla sede INPS di Teramo, sono previste una serie di linee guida per comportamenti virtuosi a tutela dell’ambiente. Il protocollo d’intesa è stato firmato a Pescara alla sede della Regione Abruzzo il 19 dicembre 2018 fra l’associazione Rifiuti Zero Abruzzo, il Comune di Teramo, la Sede INPS di Teramo, la Sede Regionale INPS Abruzzo e la Regione Abruzzo. Oltre all’eliminazione della plastica usa e getta dal primo febbraio 2019 e ad azioni mirate alla riduzione a monte della produzione dei rifiuti che ha visto l’INPS di Teramo sostituire piatti, bicchieri e posate in plastica con stoviglie riutilizzabili e/o in materiali biodegradabili e compostabili nella mensa e nelle macchine del caffè e che vedrà la distribuzione di borracce in acciaio a tutto il personale per ridurre il consumo di plastica, una sezione è stata dedicata alla mobilità sostenibile. Si darà particolare importanza alla mobilità ciclabile, alla mobilità elettrica, al Carpooling e al trasporto pubblico. Con il rifacimento del manto stradale in tutta la città che il Comune di Teramo avvierà dal prossimo mese di luglio, sarà più agevole recarsi in ufficio anche in bici. Saranno per questo posizionate delle rastrelliere in prossimità delle Sedi INPS di Via Oberdan e Corso San Giorgio a disposizione di dipendenti e utenti. Inoltre, per contrastare il consumo di suolo, la congestione stradale e l’inquinamento si attiverà il ricorso al Carpooling, un sistema di condivisione del mezzo privato che darà la possibilità di usufruire di un parcheggio gratuito riservato dal Comune ai dipendenti INPS che condivideranno la propria auto nel tragitto casa-lavoro con almeno tre colleghi. Un modello ideale di trasporto in grado di trasformare in meglio la nostra città e la qualità di vita, salvaguardando la nostra salute e gli spazi pubblici comuni. Saranno posizionate delle colonnine per la ricarica di auto e bici per promuovere la mobilità elettrica al quale il Comune di Teramo si sta dedicando e che realizzerà a breve. Auspichiamo che questo progetto, nato per le sedi INPS d’Abruzzo e avviato alla sede INPS di Teramo scelta come sede sperimentale, possa essere adottato in tutti gli uffici INPS e negli altri uffici pubblici e privati e che le linee guida possano essere condivise da tutti i cittadini.

Luciana Del Grande

Read Previous

VIDEO | Black out Enel a Teramo: disagi relativi per i commercianti

Read Next

VIDEO | Teramo, pronto il piano asfalti per un 1.300.000 euro: si spera di partire per luglio