ALBA ADRIATICA – Nessuna sorpresa nel match serale della quinta giornata di Serie C abruzzese, L’Iseini volley Alba Adriatica fa infatti il suo dovere e batte senza troppe sofferenze gli agguerriti ragazzi della Sieco Service Impavida Ortona, settimi in classifica a quota 6 punti. Una vittoria che dà morale e riscatto dopo la cocente sconfitta di una settimana fa inflitta ai biancazzurri dalla Pallavolo Termoli e che rilancia gli albensi a due punti dai playoff.

Andiamo però con ordine e riviviamo i punti salienti della gara di ieri.

Coach Mottola fin da subito non si fida dei giovani allenati da coach Iurisci e lancia il sestetto titolare lasciando poco spazio alle sorprese: Di Pentima – De Luca nella diagonale di posto 1, Traini – Cacchiarelli di banda ed al centro Di Berardino C. – Gaspari, con quest’ultimo all’esordio ufficiale in biancazzurro. Di Berardino A. libero.

L’Alba Adriatica parte col freno a mano tirato nel primo set, ma riesce in breve tempo a concretizzare un buon vantaggio sugli avversari e chiudere il primo parziale agevolmente con un roboante 25-15.

Il secondo set si gioca sulla falsa riga del primo: pochi patèmi, tanta sostanza da parte dei biancazzurri che permettono a coach Mottola di far ruotare la panchina ed inserire il secondo palleggiatore Iacono oltre al giovane albense Vagnarelli, autore di un’ottima partita. Anche il secondo parziale si chiude agevolmente per i padroni di casa: alla fine sarà 25-14.

Nel terzo ed ultimo game, gli ospiti rientrano in partita complice qualche errore di troppo degli albensi, ma la sostanza non cambia: 25-21 e tre punti fondamentali per i biancazzurri che si portano in sesta posizione a -2 da Lanciano che occupa l’ultimo gradino dei playoff.

Il prossimo appuntamento vede l’Iseini volley affrontare in trasferta il fanalino di coda Cordigeri che fin qui non ha ottenuto punti; un impegno da non sottovalutare in alcun modo – Ufficio Stampa