Volley A3, continua la corsa dell’Abba Pineto: abbattuto (3-1) anche il Garlasco

PINETO – Nella settima giornata di andata del campionato di Serie A3 Credem Banca girone bianco l’ABBA Pineto Volley vince per 3-1 tra le mura amiche contro la Volley 2001 Garlasco. Dopo il primo set chiusosi 27-25, nel secondo sono ancora i biancazzurri a dettare legge 25-17. Il terzo vede la riscossa lombarda con il 24-26 che parla garlaschese. Il quarto set però sancisce il successo dei padroni di casa 25-22.

Il primo set inizia con il consueto punto a punto tra le due compagini. L’equilibro dura poco con i rivieraschi che iniziano a prendere il largo. Super muri di Link e Bertoli e 3-2 ABBA. Quest’ultimo poi sale in cattedra per i biancazzurri che con una super diagonale porta fede al soprannome del papà “mano di pietra” e 7-2. Dopo il time out di Rovinelli ci pensa ancora Bertoli e poi Persoglia alzando una diga insormontabile a volare sull’11-3.  I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiasmo e con Disabato iniziano a scavare un solco apparentemente invalicabile sul 17-8. Nonostante la partita dica ABBA Pineto Volley 22 Volley Garlasco 13 la squadra lombarda riesce a ricucire lo strappo portandosi sul 23-22. Nel finale caldissimo del primo periodo è capitan Calonico a prendersi sulle spalle i suoi compagni di squadra regalando due palle set. I ragazzi di mister Maranesi riescono a portare la sfida caldissima ai vantaggi. Dopo un altro punto di capitan Capolino un errore in battuta di Disabato rende  il primo set incandescente. Ancora capitan Calonico scrive il punto del 26-15. Dopo il videocheck che conferma il punto ai locali è Bertoli a porre fine alla contesa con un bel diagonale per il 27-25.

Nel secondo set l’ABBA prova a dettare legge con un sonoro 4-0. Il videocheck ribalta il tocco dell’asta con Garlasco che accorcia 3-1. Miglietta, in diagonale, trova il 3-2 con un tocca a muro. Una super difesa degli abruzzesi permette a Link di mettere a terra il pallone del 6-4. Gap incrementato da un pallonetto vincente di Bertoli per il 7-4.
Dopo il primo time out chiamato da mister Maranesi, il match recita lo stesso copione con gli adriatici che conducono le danze incrementando il vantaggio sino all’11-6. Ancora una grande difesa e qualche sbavatura avversaria permettono ai padroni di casa di gestire la sfida. I lombardi però non mollano inseguendo sempre i biancazzurri. con un bel mani out di Magalini. I teramani però hanno fame: grandissima difesa di Pesare, ottima alzata di Catone e intelligenza tattica sopraffina di Link che di giustezza manda in controtempo la difesa avversaria. Il sestetto di Rovinelli sono una macchina ben oliata: ci pensa Persoglia con una pipe energica a siglare il punto del 22-15.  Nel finale con ben otto palle set l’ABBA Pineto Volley chiude il parziale 25-17.

Il terzo set inizia con con la Volley Garlasco 2001 che prova a scappere sullo 0-3 ma non ha fatto i conti con un super Pesare e il muro successivo di Link che ricuciono lo strappo. La sfida è tirata con i lombardi che provano a vendere cara la pelle e gli abruzzesi che inseguono punto a punto gli avversari. Link, in versione strepitosa, riesce a far mettere la freccia del sorpasso ai suoi per il 10-9. Dopo il time out chiamato da mister Maranesi i rossoneri riescono a rimettere il musetto davanti. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa sempre l’opposto svedese che in diagonale mette a terra il pallone del 15-16. A impattare la sfida ci pensa ancora un grande capitan Calonico che con una pipe  sigla il 16-16. La partita è vibrante: ace di Magalini vale il 17-16. Il catino del Pala Volley Santa Maria prova a spingere i pinetesi: Link carica la dinamite che esplode nel campo avversario per il 21-21. Finale di set rovente: Disabato, dopo una difesa caparbia locale, riesce a pareggiare nuovamente la contesa 23-23.  Nuovamente ai vantaggi, è Magalini con un grande ace ad allungare la partita al quarto parziale confermato anche dal video check.

Il quarto set inizia col consueto equilibrio. Dopo un’azione infinita è Magalini a trovare il 5-7 con un poderoso muro out. Distanza ricucita ancor auna volta da Link che mette la sfera dove la difesa avversaria non può arrivare. Il punto scuote gli abruzzesi che a muro mettono il sorpasso dell’8-7. Nonostante questo i pavesi riescono ad inanellare tre
punti consecutivi portando la sfida sul 10-8. Mister Rovinelli prudentemente chiama il time out per riaggiustare i suoi. Persoglia prima con un primo tempo e poi con una pipe impatta la contesa 12-12. La sfida procede come al solito punto a punto. Bertoli, con una pipe, mette a terra il pallone del 15-15. La sfida non conosce pause: è Bertoli
questa volta prima con una grande difesa e poi con un attacco in diagonale a mettere la casella dei punti sul 18 contro i 17 avversari. Ancora una volta è Persoglia con un primo tempo e con un muro a regalare il 23-21 ai padroni di casa. Dopo il videocheck chiesto da mister Maranesi, la decisione arbitrale conferma il punto al centrale numero 11. Dopo un errore in battuta di Magalini, i biancazzurri conquistano l’intera posta vincendo 25-22 contro una coriacea Volley 2001 Garlasco.

ABBA Pineto Volley – Volley 2001 Garlasco 3-1 (27-25, 25-17, 24-26, 25-22)
ABBA Pineto Volley: Del Campo, Calonico 8, Bertoli 17, Marolla, Martinelli, Catone, Disabato 12, Persoglia 10, Omaggi, Link 28, Fioretti, L Pesare pos 72% prf  38%, L Giuliani. Allenatore: Daniele Rovinelli.
Volley 2001 Garlasco: Coali 7, Miglietta 9, Crusca 2, Puliti 19, Magalini 19, Petrone 2, Mellano 1, Porcello 10, Testagrossa 1, Regattieri 3. Liberi: Taramelli pos 78% prf 18%, Resegotti Ne: Moro, Giampietri Allenatore: Marco Maranesi – Ufficio Stampa

Read Previous

FOTO | Giulianova, grande successo per il romanzo di Galantini: porte chiuse per evitare assembramenti

Read Next

“D’amore non si muore”, a Roseto flashmob e il ricordo di Ester Pasqualoni per la giornata contro la violenza sulle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: