MARTINSICURO – Arrestato in flagranza di reato uno spacciatore nigeriano mentre, in bicicletta, percorreva le vie di una zona periferica di Martinsicuro. Fermato nell’ambito del “Dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti” predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Teramo, l’uomo ha subito cercato di dileguarsi ma, intercettato dai Finanzieri della Compagnia di Giulianova, è stato sottoposto ad un approfondito controllo anche con l’ausilio dell’unità cinofila, che ha consentito di trovare, nascosti all’interno di un calzino legato ad una gamba, 39 grammi di eroina suddivisi in 3 involucri.

L’attività investigativa è proseguita poi, presso il domicilio dell’uomo, in provincia di Ascoli Piceno, dove a seguito di minuziosa perquisizione, sono stati sequestrati 1 bilancino di precisione, materiale usato per il confezionamento delle dosi, 2 telefoni cellulari e 1 coltellino svizzero.

Il nigeriano, tratto in arresto, è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’operazione evidenzia lo sforzo con il quale le Fiamme Gialle Teramane contrastano lo spaccio di droga pesante, a conferma che tale attività illecita continua ad essere una delle principali fonti di arricchimento della delinquenza criminale anche organizzata.

GUARDA LE IMMAGINI DELL’OPERAZIONE

ASCOLTA IL COL. GIANFRANCO LUCIGNANO