Eco isole, consegnati circa un terzo dei kit di raccolta: la Team proroga fino al 31 agosto e trasferisce Infopoint dal 25 luglio al Parco della Scienza

TERAMO – L’avviamento della raccolta con le eco isole è slittata anche a causa del mancato raggiungimento dell’obiettivo di consegna dei kit ai residenti delle frazioni.

Dei circa 6.000 kit ne risultano infatti consegnati circa 2.000, quindi un terzo: non è il numero che si aspettavano di raggiungere da via Delfico e via Carducci. Teramo Ambiente e Comune hanno incontrato delle oggettive difficoltà legate allo stop causa emergenza covid e tutta la comunicazione a grappolo dei mesi precedenti è andata persa. Da qui la necessità, per la stessa Team, di prorogare la consegna almeno fino al 31 agosto. L’ufficio nel Parco della Scienza, dunque, rimarrà aperto per tutto il mese prossimo con orari conformi a quello dell’Info Point, ovvero solo al mattino. A proposito dell’Info Point di piazza Garibaldi, da sabato 25 luglio sarà trasferito anch’esso al Parco della Scienza, proprio per permettere l’ottimizzazione della consegna dei kit assieme a quella dei mastelli grigi.

A Settembre, come precedentemente annunciato dall’Amministrazione comunale, partirà la nuova serie di incontri lungo le frazioni, finalizzata a precisare le modalità di conferimento con il servizio delle Eco isole, che dovrebbe poi partire nel mese di Ottobre. Ci sarà un vero e proprio battage comunicativo di Team e Comune: saranno previsti almeno due incontri al giorno, in altrettante frazioni.

 

Read Previous

Cura Abruzzo, maggioranza ai consiglieri PD: “consapevolmente bugiardi e comprensibilmente in difficoltà”

Read Next

Trasporto marittimo, ruolo fondamentale per crescita economica dell’Abruzzo