ROSETO – Forti le critiche del capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Francesco Di Giuseppe, dei dirigenti e consiglieri di quartiere.

<<Purtroppo la situazione a Montepagano con la nuova amministrazione Nugnes, al netto dei continui annunci, non ha visto miglioramenti>> dichiara Francesco Pezzullo, dirigente di FDI e consigliere di quartiere del borgo.

<<Sarà mia premura sollecitare nel corso della seduta di consiglio quartiere prevista per domani, la conclusione dei lavori avviati sulla circonvallazione in via da Borea, ricordare alla giunta la necessità di reperire le somme necessarie per estendere il progetto per le opere contro il dissesto idrogeologico anche su via da Sole vista la presenza di lesioni e cedimenti, sia sulla carreggiata così come sulle pareti di Porta Da Sole. Non per ultimo, rappresenterò quello che è ben visibile agli occhi di tutti, ovvero lo stato di abbandono della nostra frazione, sia per quanto riguarda la semplice manutenzione del verde pubblico, delle strade e dei marciapiedi, così come dell’arredo urbano e dell’illuminazione pubblica>>.

Identiche criticità nell’altro borgo collinare di Cologna Paese come sottolineano Sandra Di Giacomantonio, dirigente di FDI, e Alessandra D’Annunzio, consigliere di quartiere, <<Anche qui il cantiere di Via Libeccio è fermo e sta creando non pochi disagi, inesistente la cura del centro storico ormai infestato da erbacce per non parlare dello stato di abbandono del cimitero.

Ormai nei due centri avvengono sistematicamente interruzioni della illuminazione notturna, questo disservizio, oltre che a creare un danno all’immagine dei borghi, incide anche nella sicurezza dei residenti soprattutto in prossimità della piena stagione turistica dove storicamente purtoppo si sono verificati in passato episodi spiacevoli dovuti alla scarsa illuminazione>>.

<<È dal primo consiglio comunale che riportiamo, in fase preliminare, tutte le criticità che individuiamo sul territorio, grazie al nostro lavoro e alle tante segnalazioni che ci arrivano dai cittadini per i quali siamo diventati nel tempo punto di riferimento politico, grazie anche al lavoro svolto dal nostro coordinatore Valentini.

È ormai passato il tempo di comprensibile assestamento da parte della nuova amministrazione, non si possono più giustificare ritardi e non sono più ammissibili annunci, è tempo di risposte serie e concrete.

Fratelli d’Italia sta squarciando il velo di Maya dell’amministrazione Nugnes, rivelando ai cittadini Rosetani la pochezza di questa amministrazione che vive di rendita grazie ai lavori ereditati dal passato o finanziati grazie alla Regione, attribuendosene poi paternità inesistenti>>.