Bcc Basciano, approvato il Bilancio con un un utile di oltre 800.000 euro

L’Assemblea dei soci della Banca di Credito Cooperativo di Basciano, si è riunita presso un noto ristorante di Isola del Gran Sasso per approvare il bilancio dell’esercizio 2018. Ancora una volta è stato un bilancio positivo nonostante un contesto economico provinciale che ancora risente delle difficoltà del dopo terremoto.

La nostra banca – ha affermato il Direttore Maurizio Schiappa –è riuscita a conseguire lo scorso anno un utile netto di 832mila euro. Altrettanto positivi sono stati gli altri dati del bilancio: la raccolta ha toccato i 106 milioni di euro, con un aumento del 13,3% rispetto all’esercizio precedente, contro una diminuzione dell’1,1% del sistema delle BCC; gli impieghi si sono attestati a 84milioni di euro, con un incremento dell’8%, laddove in campo nazionale si è avuto addirittura un decremento dell’1%. Un elemento molto significativo è rappresentato dal coefficiente di solvibilità (che rappresenta il parametro più importante per la solidità della banca), che ha raggiunto il 23,7%), ponendosi in tal modo come uno dei più alti in Italia”.

I fondi propri sono aumentati di 1.221.406 euro, passando da 15.112.412 di euro del 31 dicembre 2017, a 16.333.818 di euro del 31 dicembre 2018; mentre il numero dei soci si è attestato a 1.606 unità. Da sottolineare altresì i dati riguardanti gli indicatori di rischiosità: i crediti netti in sofferenza sui crediti netti verso la clientela si adeguano allo 0,87%, collocando la banca di Basciano ai primi posti tra le BCC a livello nazionale, in quanto mediamente tale indicatore per l’intero sistema si colloca al 9,20%. Ricordiamo, a tale proposito che la BCC di Basciano è stata collocata al primo posto tra le banche di piccola dimensione di tutto il territorio nazionale, secondo la classifica del giornale “Milano Finanza” relativa al 2017.

La Banca attualmente opera con 5 sportelli (Basciano, Castel Castagna, Isola del Gran Sasso, S. Nicolò a Tordino, Teramo-Crispi), mentre la sua competenza territoriale si estende su 20 Comuni.

La BCC di Basciano si è distinta anche per il perseguimento degli scopi statutari, con un costante collegamento con la base sociale e un forte impegno per l’allargamento della stessa, e inoltre con un’intensa partecipazione alla vita quotidiana delle comunità locali per lo sviluppo delle condizioni morali, culturali ed economiche. Un contributo tangibile è stato dato a tante iniziative di carattere umanitario, culturale, sociale e sportivo, che hanno riguardato, nello specifico, 22 sodalizi che operano nel sociale, 14 comitati festeggiamenti, 16 società sportive, 8 associazioni culturali.

Nel suo intervento il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Basciano, Carlo Di Camillo, si è detto sinceramente soddisfatto dei risultati raggiunti e per aver dato prova, ancora una volta, della grande sensibilità della BCC verso il territorio. Ha poi aggiunto: “Nel corso del 2019 la Banca continuerà ad erogare credito, rimanendo coerente con la funzione di servizio alla nostra base sociale e alle comunità di cui è espressione. Cercheremo pertanto di intervenire secondo la logica tipica del nostro movimento, di erogare finanziamenti contenuti ad una vasta platea di imprenditori e famiglie. Valuteremo il merito creditizio con attenzione scrupolosa e con prudenza, senza rinunciare mai alla funzione di stimolo e sostegno dell’economia reale”.

Read Previous

Bando Agorà Abruzzo Spazio Incluso, la Regione proroga la scadenza al 1° luglio

Read Next

Il Teramo Calcio che verrà cambierà volto: ma Di Battista e Schiappa?