Mosciano, colpo all’ex Tercas: esploso sportello bancomat e banditi in fuga con un esiguo bottino di 7.000 euro

MOSCIANO SANT’ANGELO – Colpo alla ex filiale Tercas di viale Crispi a Mosciano Sant’Angelo. I banditi hanno usato l’esplosivo per aprire lo sportello Bancomat e portare via il danaro. Il colpo è stato messo a segno questa notte attorno alle ore 2:00. Sul posto i Carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Giulianova. Ancora da quantificare il bottino. Ingenti i danni alla struttura.

Aggiornamento:

La carica esplosiva ha causato danni importanti all’interno della filiale, ma non ha compromesso la staticità della struttura. L’ammanco complessivo presso la Banca è di circa 7.000 euro (non 60.000 come invece si pensava inizialmente). I rottami del bancomat hanno infatti incastrato le cassette che contenevano gran parte del denaro.

Read Previous

Teramo, D’Alberto Bis: il toto-Assessori tra conferme, novità e (forse) sacrifici

Read Next

Amp Cerrano, il PD di Silvi esprime solidarietà e sostegno al Presidente Leone Canterini