Breaking News :

Handball, ad Alcamo la Lions Teramo cerca di piazzare un altro ruggito

TERAMO – Il bel successo ottenuto la settimana scorsa e che ha fruttato il primo posto in classifica a braccetto con il Teamnetwork Albatro e con il CUS Palermo, è già alle spalle. Adesso la Lions Teramo cerca un altro ruggito per rimanere tra le grandi del girone C di Serie A-2. Questo week-end la formazione biancorossa sarà di scena sul difficile campo dell’Alcamo. La compagine del presidente Gaspare Randes arriva da due ko di fila ed è scivolata in quarta posizione, a -4 dal primato. Morale a mille invece in casa Lions, reduce da un 3 vittorie consecutive. Un filotto arrivato anche grazie a una difesa bunker: 105 gol subiti in 5 gare, con una media di 21 reti subite a partita. Un valore che si abbassa ancor di più se si prendono in considerazione le ultime tre esibizioni (55 reti incassate, in media 18.3 a partita). Tornando al presente, quella in programma al “Nuovo Pala Verga” sabato 23 novembre (fischio d’inizio ore 18:30) sarà la sfida a distanza tra due dei tecnici più esperti e preparati dell’intero panorama pallamanistico nazionale: da una parte Marcello Fonti, originario di Mascalucia ma teramano di adozione, dall’altra invece l’alcamese doc Benedetto Randes, trainer storico della formazione siciliana. Infine bisogna segnalare che tra le fila dell’Alcamo spicca la presenza di un grande ex: si tratta di Vito Vaccaro, ala sinistra di 30 anni che ha giocato a Teramo per ben cinque stagioni (dal 2009/2010 al 2013/2014).

Read Previous

FOTO| Teramo, incontro al Liceo Classico su “2019 anno dello Sport per Tutti”

Read Next

A Torano Nuovo sabato si parlerà del tema “I Borghi del Gusto – Le nuove Frontiere del Turismo Sostenibile”