TERAMO – La Segreteria provinciale di Teramo della FIADEL, Federazione Italiana Dipendenti Enti Locali – Organizzazione Sindacale Autonoma nel campo delle imprese e delle società esercenti i servizi ambientali è al fianco dei lavoratori della Mote SpA che lamentano le seguenti problematiche:
• Il ritardo nel pagamento della 14ma mensilità di luglio;
• Il mancato pagamento, per le ore di effettivo servizio, del lavoro straordinario;
• L’insufficiente numero dei mezzi per la raccolta dei rifiuti nel periodo estivo che costringe gli operatori a lavorare oltre il normale orario per far fronte al crescente numero di utenze dovuto, nelle zone montane, dal rientro a casa per le vacanze estive di molti residenti e dai turisti;
• La mancata assunzione, a tempo pieno, di molti lavoratori che, per garantire il servizio nei comuni soci che hanno affidato il servizio in house, si vedono costretti a operare oltre il normale orario;
• L’assenza, per alcuni lavoratori, del servizio spogliatoio a cui si aggiunge il fatto che, in diversi casi, non hanno a disposizione nemmeno quanto previsto dalla normativa.

Chiediamo quindi alla Mote SpA di rispettare quanto previsto dal CCNL e, in particolare, di provvedere immediatamente al pagamento della 14ma mensilità di luglio e del lavoro straordinario. In mancanza di risposte ci vedremo costretti a mettere in campo tutte le azioni previste per il rispetto delle norme.

Segreteria Provinciale FIADEL