TERAMO – E’ un progetto nato da qualche anno e che ha escluso tutto e tutti e che oggi si autoesclude, almeno ce lo auguriamo! Una volta può anche accadere, ma eccezionalmente, due o più non è tollerabile, soprattutto in questo periodo, quando non ci sono alternative alla loro esclusiva.

Basta alzare la voce, presidente Ghirelli: basta rivendicare il proprio e sacrosanto diritto di assistere ad una gara di calcio anche in streaming, pagandola, o organizzarsi per poter offrire un modesto contributo a chi non avrebbe comunque potuto seguirla dal vivo.

Oggi c’è addirittura un’utenza che non entra nella piattaforma neppure con le proprie credenziali e chi riesce ad entrare non vede nulla!

Basta! Lasciate lavorare chi, in libertà, saprà fare meno peggio: aprite gli stadi a tutti gli organi di informazione aventi titolo e fate in modo che questo scempio finisca oggi, subito!

Non conta nulla quel che accadrà: il peggio del peggio del peggio è già accaduto.

Basta!