ATRI – Il Consigliere Comunale di Abruzzo Civico Atri, Paolo Basilico, torna a sollecitare al Sindaco e agli uffici competenti, la documentazione già richiesta lo scorso 2 marzo “sulle condizioni di morosità degli utenti – scrive Basilico nella richiesta – informazioni necessarie al sottoscritto per il regolare espletamento del proprio mandato di Consigliere Comunale”, secondo il diritto di accesso alle notizie riconosciuto dal Testo Unico degli Enti Locali e dal Regolamento del Consiglio Comunale.

In particolare, Basilico chiede di conoscere l’ammontare complessivo delle somme che il Comune di Atri deve ancora incassare suddivisa per:

Elenco A: contribuenti morosi nei confronti del Comune di Atri;

Elenco B: contribuenti per i quali è stata attivata la procedura di riscossione coattiva;

Elenco C: contribuenti morosi nella fase ordinaria di riscossione Tari (sollecito e ammortamento);

Elenco D: attività accertativa IMU gestita direttamente dall’ufficio Tributi;

Elenco E: contribuenti morosi per omesso o parziale versamento della Tosap.

Chiede inoltre l’elenco con i nominativi ed importi di tutte le morosità esistenti all’atto del passaggio dalla gestione privata dei Tributi alla reinternalizzazione da parte del Comune di Atri, “certamente rimessi all’epoca a questo Comune – sostiene – dal gestore privato”.