Al via le riprese del nuovo corto di Maurizio Forcella “Mariposa”

ATRI – Inizieranno venerdì 24 settembre e proseguiranno fino a lunedì 27 settembre 2021 le riprese del nuovo cortometraggio del regista atriano Maurizio Forcella dal titolo Mariposa. Un lavoro originale, girato interamente ad Atri e ambientato nel giorno in cui papa Giovani Paolo II fece visita alla città ducale: il 30 giugno 1985. Il protagonista è Fernando, un bambino di 12 anni che, fingendosi malato, riuscirà a non andare con in suoi genitori in paese per questo atteso evento per vivere una particolare avventura. Forza di questo lavoro è l’intento di fondere la fiction con immagini di repertorio reali dell’epoca, sia di provenienza pubblica (grazie alla collaborazione di importanti realtà audiovisive) che fornite da cittadini privati che hanno messo a disposizione molti Super8. Il corto – scritto da Maurizio Forcella e prodotto dall’Associazione Stazione Cinema con il supporto della Scuola di cinema IFA Pescara – è cofinanziato da ARAN Cucine che per la terza volta (dopo i corti Timballo e Quando la banda passò) sostiene un progetto del regista Forcella e si avvale del contributo della Fondazione Tercas e del Comune di Atri.

Per questo mio nuovo lavoro – commenta il regista Forcella – ho deciso di partire da un evento importante per Atri, la mia città. La visita del Papa la ricordano tutti coloro che l’hanno vissuta e i più giovani l’hanno sentita raccontare centinaia di volte e fa da cornice a un road movie dentro alla cultura abruzzese, un viaggio semplice, ma pieno di emozioni. Desidero ringraziare tutti i miei collaboratori e in particolare quanti mi hanno fornito le immagini dell’epoca. Da questo lavoro potrebbero nascere idee importanti per la cultura locale come il costituire un archivio video della memoria con l’intento di promuovere il patrimonio documentale, pubblico e privato, attraverso mostre, pubblicazioni, incontri, proiezioni pubbliche. L’archivio potrebbe occuparsi della digitalizzazione dei video e li renderebbe fruibili al pubblico. Scopo di questo cortometraggio è anche quello di far comprendere l’importanza di tutelare e valorizzare questi materiali: da fonti video del passato, apparentemente poco significative, possono essere prodotte nuove cose. In questo caso un cortometraggio”.

 Maurizio Forcella nasce ad Atri nel 1986. Nel 2006 inizia il suo percorso di formazione nell’Accademia dell’Immagine dell’Aquila. Dopo tre anni di intenso studio si diploma come “Esperto mass-media. Cinema e Comunicazione”. Finiti gli studi ha iniziato a lavorare in molte produzioni cinematografiche con alle spalle diverse esperienze, soprattutto nella televisione. Nel 2010 ha lavorato come assistente alla regia per la serie televisiva “Tutti pazzi per amore” diretta dal regista Riccardo Milani. Ha diretto vari cortometraggi, tra questi “Timballo” con attori noti come Maria Grazia Cucinotta Nunzia Schiano e “Quando la banda passò” con Ivan Franek, vincendo vari premi in diversi concorsi nazionali.

Read Previous

Formazione, Quaresimale: nuova risorse per 1,7 mln per gli Its regionali

Read Next

Silvi, approvato in Giunta il bilancio consolidato 2020. Valleriani: “si chiude in positivo con un utile di oltre 3 milioni”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: