Futuro a rischio per il Premio “Gianni Di Venanzo”? Intanto c’è l’omaggio a Pannella conla musica all’alba sulla Torre del Cerrano

TERAMO – Domenica prossima, 25 agosto 2019, alle ore 6:00 del mattino, sulla terrazza della Torre del Cerrano si terrà un concerto di musiche da film: si esibiranno Franco Di Donatantonio al pianoforte, Giovanna Famulari al violoncello e Emilia Slugocka al violoncello.

L’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale Teramo Nostra, rappresenta un’anteprima della 24^ edizione del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” che, come sempre, proporrà il prossimo ottobre i suoi tanti appuntamenti.

Il concerto di domenica prossima presso la Torre del Cerrano, rappresenta anche il primo omaggio che il Premio Di Venanzo fa alla figura di Marco Pannella a cui la manifestazione ha intitolato il “Premio Integrazione e Solidarietà”.

Siamo lieti di dare il via alla 24^ edizione del Di Venanzo – ha detto il presidente di Teramo Nostra Piero Chiarini – però siamo ancora qui a lamentare il disinteresse della Regione Abruzzo, che è l’unico ente pubblico che può finanziare le iniziative culturali e che di fatto ne finanzia tante, con molti fondi, soprattutto nella altre province abruzzesi, lasciando alla provincia di Teramo solo le briciole. Per noi nulla, per il Premio Di Venanzo, che porta il nome di Teramo e dell’Abruzzo in tutto il mondo, nulla. Se va avanti così – dice ancora Chiarini – saremo costretti ad interrompere una manifestazione che si è ritagliata uno spazio importante all’interno del mondo del cinema internazionale”

Read Previous

FOTO | 39^ Tendopoli, la testimonianza dei TwoTwins: i gemelli Valerio e Fabrizio Salvatori

Read Next

Giulianova, arrestato un 42enne di Morro d’Oro mentre picchia la ex compagna: da mesi abusava di lei