PINETO – I Vigili del Fuoco stanno cercando un uomo di 42 anni che sarebbe disperso in mare: sul posto la squadra del Nucleo Sommozzatori dei Viglii del Fuoco di Teramo. L’uomo si sarebbe allontanato volontariamente da casa: ai Carabinieri era stata presentata una denuncia di scomparsa da parte dei familiari questa mattina. Temendo un possibile gesto estremo, è stata allertata la Guardia Costiera di Giulianova, che a sua volta ha interessato i Vigili del Fuoco. I familiari infatti si sono allarmati non trovando i pesi subacqui in casa. L’uomo è un sommozzatore sportivo. E’ stato inviato anche il furgone UCL (Unità di Comando Locale), con funzioni di Posto di Comando Avanzato, gestito da personale TAS (esperto in Topografia Applicata al Soccorso). Il tratto di mare antistante il lido “I due fratelli” è stato perlustrato dall’alto dall’elicottero Drago54 del Nucleo dei vigili del fuoco di Pescara e in acqua dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Roseto che hanno utilizzato un ecoscandaglio tridimensionale senza però trovare traccia dell’uomo. Oltre ai vigili del fuoco, alle operazioni di ricerca hanno partecipato anche due motovedette della Guardia Costiera, militari dell’arma dei Carabinieri e volontari della protezione civile. Le operazione di ricerca sono coordinate dalla Prefettura di Teramo.

 

Comunicato delle ore 20:00 della Prefettura di Teramo:

In un briefing operativo in Prefettura, disposta l’attivazione delle operazioni di ricerca di SCIARRA ROBERTO di 42 anni di Pescara, allontanatosi dalla propria abitazione estiva di Pineto ieri, sabato 20 aprile 2019.
A denunciarne l’allontanamento al Comando Stazione Carabinieri di Pineto è stata la madre, preoccupata del mancato rientro del familiare, allontanatosi ieri dalla propria abitazione estiva.
Poiché nessuna novità è emersa dalle indagini e dalle ricerche avviate in loco dal citato Comando sia in ambito marittimo che terrestre, si è convenuto di attivare il Protocollo Operativo per la ricerca delle persone scomparse, che prevede l’operatività di squadre di ricerca nelle zone prossime al luogo di allontanamento, con il coinvolgimento delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco, dell’Ufficio Circondariale Marittimo c di Volontari di Protezione Civile.
Contestualmente è stata elevata la soglia di attenzione, avvalendosi della collaborazione delle Polizie
Locali.
Al momento dell’allontanamento a piedi dalla propria abitazione estiva, il sig. SCIARRA, celibe, insegnante – di corporatura normale, statura 182 cm., con capelli castani e di media lunghezza, indossava una tuta ginnica di colore grigio. Al seguito non aveva telefono né documenti.
Non è affetto da particolari patologie e non è sottoposto a cure farmacologiche
Chiunque ne avesse notizia, può contattare l’Arma dei Carabinieri (112) o qualsiasi altra centrale operativa (113, 115, 117, 118).
Teramo, 21 aprile 2019