Gaia Sabbatini bissa il titolo italiano indoor assoluto sui 1500

ANCONA – Gaia Sabbatini ha vinto per il secondo anno consecutivo il titolo italiano indoor assoluto sui 1500. Si conferma l’attuale numero uno su questa distanza in Italia. Nella gara svoltasi ad Ancona la ventunenne mezzofondista teramana delle Fiamme Azzurre, si è imposta con 4’13”70, a soli 8 centesimi dal primato personale indoor stabilito l’anno scorso in occasione della vittoria del precedente titolo.
La Sabbatini ha piazzato lo spunto vincente a 400 metri dal traguardo (2 giri di pista), in una gara nella quale aveva condotto fin lì il ritmo la ritrovata campionessa Federica Del Buono (Carabinieri). Poderosa la sua variazione, che non ha lasciato margine alle più dirette avversarie, tra le quali anche la compagna di allenamenti Martina Tozzi (Fiamme Gialle), terza in 4’17”55 dietro la Del Buono 4’16”32. Forse, l’unico rammarico per la Sabbatini è di non avere centrato il minimo di partecipazione ai campionati europei indoor di Torun (Polonia) in programma dal 5 al 7 marzo, che è posto a 4’12”00. Alla luce della sua gara, sembrava alla portata. Nel salto in lungo, sesto posto di Lorenzo Mantenuto con la misura di 7,19 metri, ottenuta al primo turno di salti. Da lì, il portacolori dell’Atletica Gran Sasso non è riuscito più a migliorarsi. Da ricordare che vanta un 7,40 si primato stagionale.

Read Previous

Bellante, Pizii replica al Sindaco Melchiorre: non ho bisogno di cercare visibilità

Read Next

Handball donne, pokerissimo della Pallamano Teramo: battuto anche il Civitavecchia (33-27)