TERAMO CALCIO, SAVERIANO INFANTINO SI È PRESENTATO E CAMPITELLI GONGOLA (STILETTATE ALLA SAMB)

La S.s. Teramo Calcio è lieta di dare il benvenuto nella sua famiglia a Saveriano Infantino. Il neo-attaccante biancorosso è stato acquisito a titolo definitivo dall’Unione sportiva Catanzaro (Serie C/girone C) ed ha sottoscritto in giornata un contratto fino al 30 giugno 2020. Classe 1986, il centravanti materano torna in Abruzzo a distanza di cinque stagioni, dopo il brillante biennio (2012/14) trascorso a L’Aquila e contraddistinto da dodici marcature e una
promozione in Prima Divisione. In precedenza aveva indossato le maglie di Ariano Irpino, Ebolitana, Sporting Genzano, Acicatena e Bitonto sempre in Serie D e, per tre annate consecutive (con diciotto reti all’attivo), Barletta nei “Pro”. Dopo l’esperienza alle pendici del Gran Sasso, Infantino si è trasferito alla Torres e, da gennaio 2015, a Ischia, quando sotto la gestione Maurizi realizzò undici marcature in diciassette incontri; media realizzativa elevata confermata la stagione successiva a Carrara (otto reti in undici gare) e, quindi, a Matera (dodici goal in sedici apparizioni), prima di vivere gli ultimi diciotto mesi a Catanzaro. «Le mie condizioni fisiche sono buone – le sue prime dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa di presentazione al “Bonolis” – forse mi manca un po’ il ritmo partita. Con mister Maurizi abbiamo un rapporto che va al di là del calcio, avendo condiviso sei mesi importanti a Ischia, così come ho avuto il piacere di incontrare lungo il mio percorso il Ds Federico a Carrara: la loro presenza ha inciso tanto nella scelta, visto che mi sono tolto belle soddisfazioni con entrambi. Cercherò di farmi perdonare quel gol fatto contro il Teramo qualche anno fa, in una finale playoff. Il Presidente, invece, sono anni che mi rincorre e quando dirigenza e staff tecnico mostrano di volerti così tanto, penso che la scelta diventi obbligata. Il Teramo? È una squadra di prospettiva, che gioca molto bene a calcio». Così lo presenta il Presidente Campitelli: «Volevamo portarlo qui già qualche anno fa; per noi è un calciatore importantissimo e la piazza se lo merita, è un vero centravanti, forse come non abbiamo avuto nelle ultime stagioni. La società ha fatto un sacrificio notevole per fargli indossare questa maglia, sinceramente non pensavamo di riuscirci. La cena di ieri sera è stata risolutiva, lo accogliamo a braccia aperte, sono davvero felice dell’esito  positivo della trattativa. Ha la maturità giusta per donarci quelle soddisfazioni che i nostri tifosi meritano». Infantino parteciperà domattina, martedì, alla seduta in programma con i suoi nuovi compagni di squadra al “Bonolis” e sarà regolarmente a disposizione dello staff tecnico per l’incontro serale con l’Imolese. (Ufficio Stampa)

Read Previous

GIULIANOVA, IL COMITATO DI QUARTIERE ANNUNZIATA CHIEDE PIÙ VIGILANZA E SICUREZZA SUL TERRITORIO

Read Next

WWF ABRUZZO, ECCO NUOVE 24 GUARDIE ZOOFILE VOLONTARIE