SANT’OMERO, ANCORA MORIA DI PESCI LUNGO IL VIBRATA: LA DENUNCIA

SANT’OMERO – La denuncia corre su facebook. La denuncia di una moria di pesci lungo il torrente Vibrata. E’ Alberto Pompizi ad intervenire sul suo profilo corredato dalle immagini.  “Ci riempiamo la bocca di chiacchiere sul turismo e sul lavoro, guardiamo il cordolo del marciapiedi e l’erbaccia, ma non sistemiamo seriamente un torrente malato e l’erosione che avanza. Se non capiamo che il rilancio turistico e commerciale della nostra zona passa dalla qualità dell’ambiente, dalla sicurezza -ambientale e urbana- e dai servizi allora siamo messi male.
E mi preoccupo ancora di più se con decine di candidati alle regionali in val vibrata, l’unico politico ad alzare la voce sullo stato di inquinamento del nostro torrente ad oggi deve essere ancora un giovanotto socialista classe 1948. Spero che si faccia luce seriamente su questa vicenda e che i colpevoli paghino profumatamente per il grave danno arrecato. Che non ci vengano a dire che i pesci sono morti di freddo, stavolta.”

Read Previous

REGIONALI, MERCOLEDÌ A TERAMO SI PRESENTANO I CANDIDATI DI “IDEA” CON MARCO MARSILIO

Read Next

TERAMO, DESIGNATI 324 SCRUTATORI PER LE REGIONALI