“SILVI MOTOR SHOW” SULLA SPIAGGIA VICINO AL PARCO MARINO E SITO DI INTERESSE COMUNITARIO

SILVI – Questa mattina il WWF Teramo ha provveduto ad inviare una lettera al Comune di Silvi, e per conoscenza all’Area Marina Protetta Torre di Cerrano, alla Regione Abruzzo, alla Capitaneria di Porto di Pescara, all’Ufficio Locale Marittimo di Silvi e alla Direzione per la Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente in merito all’Ordinanza n. 136 dell’8/11/2018 del Sindaco del Comune di Silvi che autorizza per il 24/25 novembre (o la settimana successiva in caso di maltempo) la manifestazione “Silvi Motor Show” sulla spiaggia di Silvi nell’area demaniale adiacente Piazza dei Pini.

L’Associazione ritiene non condivisibile la scelta degli organizzatori e dell’Amministrazione comunale di tenere una manifestazione simile sul litorale, considerati l’impatto che la stessa avrà e l’effetto “simulazione” che potrà determinare. A giudizio del WWF, infatti, svolgere un’attività del genere in un luogo che, opportunamente, è di regola vietato al transito di mezzi moto e auto, rappresenta un evidente controsenso.

Al di là comunque delle motivazioni che hanno spinto l’Amministrazione ad autorizzare l’evento, il WWF ha chiesto se è stata effettuata la Valutazione di Incidenza Ambientale necessaria su tutti gli interventi che ricadono all’interno delle aree della Rete Natura 2000, ma anche per quelli esterni che però possono comportare ripercussioni sullo stato di conservazione dei valori naturali tutelati nel sito. Considerato che la manifestazione si svolgerà ai confini dell’Area Marina Protetta “Torre di Cerrano”, che coincide con il Sito di Interesse Comunitario “Torre di Cerrano” (SIC riconosciuto da Regione, Stato e Unione Europea con il codice  IT7120215), si ritiene che la Valutazione di Incidenza Ambientale debba essere effettuata anche sull’intervento in questione.

Read Previous

NUTRIZIONE SOSTENIBILE: UN CONVEGNO IN ATENEO CON IL CLUB PER L’UNESCO

Read Next

LA UILPA CHIEDE UN TAVOLO PERMANENTE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE