VIDEO | MANCATI CONTRIBUTI CAS, D’ALBERTO ALZA LA VOCE: “HO CHIESTO TEMPI E MODALITA’ CERTI”

TERAMO – Mancati pagamenti del Contributo di autonoma sistemazione. Ce ne eravamo già occupati con le dichiarazioni dell’Assessore Simone Mistichelli che rassicurava sulla vicenda, soprattutto dell’Hotel Abruzzi. Ora però la vicenda si è aggravata, perchè i titolari in una lettera hanno mandato al Comune una sorta di ultimatum. Quattro mesi di ritardo sui pagamenti significa dover anticipare le spese o rinunciare a quella quota di locazione essenziale per il budget familiare. L’Hotel Abruzzi  vanta un credito di circa 100 mila euro e da Giovedì prossimo potrebbe smettere di fornire i servizi agli ospiti. Il Sindaco Gianguido D’Alberto è intervenuto sulla problematica per avere chiarezza e contezza: “Il blocco si è creato a livello statale – dice il Primo cittadino – ma tra oggi e domani mi hanno assicurato che le risorse saranno trasferite alla struttura regionale e poi, di prassi, ai comuni. Noi chiediamo tempi e modalità certi però, ma a tutti i livelli: bisogna darsi da fare“.
Intanto nei primi giorni di dicembre si terrà il Consiglio comunale straordinario sulla Ricostruzione. Il Primo cittadino stuzzicato sul prosieguo delle attività di  Marcello D’Alberto alla direzione dell’USR ha poi aggiunto: “Che ci siano state lacune è acclarato. Quando ci sarà la riflessione in merito al futuro dell’USR diremo sicuramente la nostra“. ASCOLTA GIANGUIDO D’ALBERTO

Read Previous

BELLANTE, SABATO 24 CONFERENZA SUL SIGNIFICATO POLITICO DELL’OBBLIGO VACCINALE

Read Next

“FUTURO IN” SUL RISCHIO SFOLLATI DAGLI ALBERGHI: “I RISULTATI DI MISTICHELLI NON IN LINEA CON LE PROMESSE”