GiocaCultura: si aprono nel fine settimana i laboratori ricreativi per bambini del Polo Museale e della Biblioteca “Bindi” a Giulianova

GIULIANOVA – Il Polo Museale Civico e la Biblioteca comunale “ Vincenzo Bindi” , assieme agli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, inaugurano “GiocaCultura”, una serie di appuntamenti per bambini e ragazzi da vivere ogni fine settimana per conoscere la città, la sua storia, il suo patrimonio artistico e culturale e molto altro. Grazie alla collaborazione con esperti in didattica, il sabato e la domenica, i partecipanti potranno vivere nuove esperienze formative e divertenti con “My English box” , laboratori in biblioteca per apprendere la lingua Inglese, con lezioni di costruzione di libri pop-up e di disegno a cura di Irene Speziale e del team de “La Scatola Gialla”, con le attività di manipolazione dell’argilla proposte della docente di scultura Noemi Caserta, di archeologia a cura dell’archeologa Andrea Mazzarulli e di tecnica fotografica con la “Caccia al tesoro” sotto la guida della professoressa Emanuela Amadio. Si parte dunque sabato 23 ottobre alle 16,  al Museo archeologico “Torrione La Rocca” in via del Popolo, con “I commerci dei Romani”, un percorso di circa due ore per bambini dai 5 agli 11 anni che prevede, dopo la visita del museo di Castrum Novum, la simulazione dello scavo e la realizzazione di un portachiavi con pesetto da pesca personalizzato da portare a casa. Domenica 24 ottobre, invece, sarà la volta di “Giocare con l’arte per la ceramica di Bruno Munari” della durata di un’ora e mezza, per partecipanti dai 6 agli 11 anni di età, chiamati ad imparare cos’è la creta attraverso un percorso didattico che esprime una gestualità primitiva, ancestrale, che permetterà di comprendere meglio le proprietà del materiale con cui si lavora. Creta come materiale trasformabile, creta come superficie che dà immagine e materiale che ci riporta agli scultori giuliesi, da Raffaello Pagliaccetti a Venanzo Crocetti, che fin da bambini ebbero nell’argilla la prima forma di sperimentazione creativa.  Il programma completo dei laboratori per i mesi di ottobre e novembre sono disponibili sulle pagine Facebook del Polo Museale Civico, della Biblioteca Civica “Vincenzo Bindi” e della Città di Giulianova, e sui portali web del Comune di Giulianova. Si ricorda inoltre che la Pinacoteca civica casa-museo “Vincenzo Bindi” è aperta ai visitatori il sabato, la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16 alle 20. Ogni attività ha un costo di 10 euro. La prenotazione è obbligatoria al numero 0858021290/308 o alla mail museicivici@comune.giulianova.te.it entro due giorni dalla data del laboratorio a cui si desidera prendere parte.

Read Previous

Amicacci Abruzzo, presentata in Regione la squadra giuliese di basket in carrozzina

Read Next

Maltrattamenti ed estorsioni ai danni dei genitori: ad Atri una 25enne è allontanata da casa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: