PESCARA – “Che Fratelli d’Italia non sarebbe arretrato di un millimetro sulla questione del caro pedaggi delle autostrade A24 e A25 lo avevamo affermato e dimostrato con i fatti ed oggi siamo orgogliosi che proprio i fatti rendano merito al costante lavoro svolto a tutti i livelli istituzionali e dai nostri parlamentari. Con l’approvazione, ieri sera, da parte della Camera dei deputati, dell’Ordine del giorno, a prima firma del capogruppo Francesco Lollobrigida, che prevede l’esenzione per i cittadini di Abruzzo e Lazio del pedaggio della Strada dei Parchi, si da sollievo economico a tutti i residenti dei comuni interessati dai due tratti autostradali. Un documento importante che ha, in concreto, sostenuto le proteste dei 113 Sindaci dei territori coinvolti da rincari decennali e non più tollerabili e da prefigurazioni governative niente affatto rassicuranti. E’ un atto dovuto ai nostri concittadini per gli enormi danni subiti e di grande tutela per le aree interne verso le quali la stessa Regione Abruzzo sta indirizzando la massima attenzione. Ora ci attendiamo solerzia e rispetto degli impegni assunti da parte del governo nazionale”.

La nota congiunta del segretario ragionale del partito, Etelwardo Sigismondi, dell’assessore regionale alle aree interne, Guido Quintino Liris, e del capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Guerino Testa.